I pericoli dei servizi premium: una proposta per la gestione dei servizi a pagamento della telefonia mobile

Ritorno su uno degli argomenti che più mi hanno appassionato in passato, anche per esserne stato vittima in passato. Vi sembra possibile che vi venga attivato un servizio premium solo cliccando o addirittura sfiorando (smarthphone o tablet) un banner?
Purtroppo è così!

Ne hanno parlato oggi anche alla trasmissione TV Mi Manda Rai Tre

La soluzione più semplice dal punto di vista del consumatore è quella di chiedere al proprio gestore di telefonia la disattivazione di tutti i servizi premium e a pagamento.
Però a volte si vuole usufruire di alcuni di questi servizi a pagamento: per navigare in pagine a pagamento, per fare della beneficenza o quant'altro.
Il fornitore di servizi premium, se onesto, predispone una pagina (landing page) che informa il consumatore sul servizio che verrà attivato e ne chiede il consenso, quello disonesto carpisce il nostro numero di telefono (che gli viene fornito o trasmesso dal gestore) e ci invia un SMS in cui ci informa dell'attivazione del servizio!

Al fine di permettere anche agli operatori onesti di fornire servizi premium e a noi clienti di poterne fruire ho elaborato la seguente proposta:

Ad ogni scheda SIM verrebbe abbinato un codice utilizzabile una tantum e che deve essere comunicato per l'attivazione di un dato servizio. Nel momento che il codice viene utilizzato l'operatore ci fornisce un nuovo codice per altre eventuali acquisti di servizi premium.
In alternativa dovrebbe essere obbligatorio l'invio di un SMS non vuoto e non ambiguo da parte del cliente per confermare l'attivazione del servizio.
Ma il metodo del codice secondo me tutelerebbe anche dall'operato delle aziende disoneste.

Leggi anche:
I pericoli della navigazione mobile
Ancora sui pericoli della navigazione mobile

Commenti

Articoli collegati