Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta truffa

La grande truffa della telefonia mobile per gli anziani

Immagine
Quello di cui parlo in questo articolo sicuramente non interessa alla maggioranza degli utenti, i più giovani in particolare, a cui interessa delle offerte per smartphone solo sapere quanti giga ha, se sono veloci e quanto costano.

Lotto: La "truffa" psicologica dell'ambetto

Immagine
L'ambetto è una nuova sorte di gioco che è stata introdotta a partire dal concorso del 5 settembre 2013.
Permette di vincere anche se vengono estratti i numeri immediatamente vicini a quelli giocati, ma attenzione, e qui sta il trucco, se escono i due numeri giocati, il classico ambo, con l'ambetto non si vince niente a meno che non si sia giocato anche l'ambo!

TRUFFA ON-LINE: occhiali Ray-Ban a 23,96 Euro per evento beneficenza

Immagine
A seguito di un commento ricevuto su questo articolo  il 17 giugno ho deciso di riproporre questo articolo in quanto la truffa degli occhiali Ray-Ban è sempre in auge e si avvale anche di profili Facebook hackerati, secondo quando afferma la Polizia Postale (vedi a fine articolo)

Basta servizi in abbonamento non richiesti quando si usa la navigazione mobile.

Immagine
Solitamente in casa utilizzo sempre la connessione wi-fi, collegata ad un router ADSL che non comporta nessun rischio di trovarsi un abbonamento indesiderato  sul proprio cellulare.
Ma lunedì mattina avevo disattivato il wi-fi (e forse non ce n'era nemmeno bisogno), per utilizzare l'app Area Clienti Tre.  Fatto sta che ho dimenticato di riattivare il wi-fi e ho visitato con lo smartphone alcuni siti che definirò ambigui.

Ancora sui pericoli della navigazione mobile.

Immagine
Se circa un anno fa un piccolo ma fastidioso  inconveniente descritto in I pericoli della navigazione mobile mi era capitato navigando con il mio iPhone tramite l'operatore Tre (H3G), ieri primo agosto mi sono reso conto di un altra "truffa" collegata ai servizi a contenuto della TIM.

La situazione è la seguente:
Una chiavetta TIM 14,4 è collegata ad un router Aztech HW550-3G che fornisce poi la connettività wireless.

Truffe on line: ci salva la traduzione automatica!

Immagine
Stamane ho ricevuto un'email in cui una sconosciuta signora blatera di una qualche eredità che vorrebbe donare in beneficenza. Siccome sta per morire, cerca qualcuno che gestica questa donazione [...]

Il terribile  italiano generato dalla traduzione automatica dovrebbe, già dopo il primo rigo, "Più caro nel Signore, Saluti Calvario a voi nel nome del Signore nostro Gesù Cristo"  indurre qualsiasi persona di buon senso a non fidarsi di tale signora (o di qualunque altro sconosciuto). Non riesco davvero a credere che qualcuno si lasci ancora abbindolare da questo genere di espedienti.

I pericoli della navigazione mobile

Immagine
Navigando con uno smartphone in modalità "mobile" può capitare la spiacevole avventura di ritrovarsi iscritti ad un servizio in abbonamento per il solo fatto di aver cliccato su di un banner pubblicitario.

In tali casi è solitamente necessario chiamare il proprio gestore telefonico e chiedere la disattivazione dell'abbonamento sottoscritto. Soprattutto se si possiede un smartphone di ultima generazione, consiglierei di disabilitare tali servizi a pagamento.

Referendum anti-casta: non è una bufala!

Immagine
Peggio ... una truffa! o forse no? 
Magari nel dubbio conviene andare a firmare? 

Il 13/07 ricevo un'e-mail (la riporto a fine articolo) a cui non do molta importanza, sembrava una delle solite catene di Sant'Antonio o meglio una delle tante bufale che circolano su Internet  Cinque giorni dopo la ricevo di nuovo.
E' la stessa e-mail con in fondo la firma di un presunto dipendente del Comune di Prato, con tanto di numero di telefono.
Avrei potuto telefonare, ma innanzitutto Prato non è il mio comune, poi ho pensato che nel caso fosse una bufala, di telefonate indesiderate ne dovevano aver ricevute già a sufficienza.

Il televoto delle polemiche

Dopo le dichiarazioni di Lele Mora sul televoto pilotato da valanche di voti comprati, quelli che prima erano solo sospetti adesso sono certezze.

E a questo punto la vittoria di Marco Carta a Sanremo è pulita?
Il dubbio è quanto meno leggittimo

E tutto questo è possibile perché il televoto prima di essere un metodo di valutazione è un sistema per incrementare i guadagni.

Se così non fosse la soluzione sarebbe semplicissima:

vietare il voto senza identificativo del numero o l'sms anonimo e fissare un numero massimo di voti per ogni utenza.

Il problema sarebbe risolto o quantomeno si renderebbe quasi impossibile orientare il televoto in modo significativo.

Ma stante la situazione attuale perché non vengono pubblicate le statistiche di voto? Io non credo che il sistema utilizzato per contare i voti sia così primitivo da poter registrare solo i totali.

Facciano sapere la Rai e Mediaset, quanti sono i foto anonimi, e quale la percentuale di voti unici ricevuti sul totale dei voti espr…