Le incredibili peripezie del passaggio a Tiscali

Quasi sempre, gli operatori telefonici, del fisso e/o del mobile, riservano le offerte solo ai nuovi clienti e non ai vecchi. Nel mobile c'è saltuariamente una maggiore attenzione e ogni tanto qualche offerta la fanno anche a chi è già cliente.

In generale credo che per disporre di offerte sempre competitive bisognerebbe mettere in conto di cambiare operatore ogni due tre anni, ma spesso il passaggio da un operatore all'altro non è sempre indolore soprattutto per le offerte voce e dati per il "fisso".
L'abbonamento con TeleTu prevedeva una ADSL a 7Mb che soprattutto nelle ore di punte scendeva spesso sotto i 2Mb e anche meno. Ho telefonato a TeleTu/Vodafone per informazioni e mi hanno detto che non avevano la possibilità di offrirci condizione contrattuali migliori di quelle attuali. Inoltre un guasto sulla linea ADSL, di probabile competenza Telecom, aveva richiesto diversi giorni per essere risolto e io ci avevo rimesso circa 20€ di traffico dati tramite chiavetta o smartphone.

Il contratto aveva qualche anno e le condizioni economiche non più tanto buone rispetto alle offerte che ricevevo telefonicamente soprattutto dalla TIM (Telecom Italia). La decisione di cambiare operatore era quindi presa ma l'insistenza e la frequenza delle chiamate ricevute da operatori di tele marketing che proponevano i loro (della TIM) prodotti ci aveva non poco indispettito e poi quando si entrava nel dettaglio dell'offerta c'era sempre qualcosa che non ci convinceva.

Anche Fastweb aveva una ottima proposta, soprattutto per gli abbonati a Sky, ma poi è risultato che nella nostra zona non solo avrebbe avuto prestazioni inferiori ma anche un prezzo decisamente più alto di quello dell'offerta base.

Ho quindi cercato le varie offerte disponibili su Internet e le migliori erano quelle della TIM  e di Tiscali. In caso di problemi sulla linea il  punto di forza di TIM è che di solito la rete fisica è di loro proprietà mentre gli altri operatori a volte giustificano alcuni ritardi nel ripristino di servizi mal funzionanti con la necessità dell'intervento di un tecnico Telecom.

Visito il sito Tiscali  (Nei primi anni 2000 ero stato cliente di Tiscali e avevo una linea ISDN, che funzionava piuttosto bene) per verificare la copertura e opto per l'offerta Tutto incluso full. Inizio la procedura di attivazione on line ma poi mi viene un dubbio che preferisco chiarire chiamando il call center.

Una operatrice, indubbiamente sarda dall'accento, risponde gentilmente alle mie domande e mi propone di continuare la procedura di attivazione telefonicamente.
Quando le dico che avrei preferito terminare la procedura online lei mi risponde che in questo modo toglievo loro il lavoro. Perdo per un attimo la pazienza e le faccio presente che io devo attivare una linea telefonica e che non me ne frega niente di dare o meno l'opportunità di guadagnare una provvigione ad un  qualsiasi operatore telefonico, ma poi decido di non riagganciare e di proseguire con la telefonata e l'attivazione.

Durante l'attivazione viene fuori che il prezzo dell'offerta è addirittura inferiore a quello che avevo visto su Internet e questo non può che farmi piacere.

Successivamente sono emersi diversi errori nei dati comunicati (colpa mia o dell'operatrice?) successivamente risolti tranne che per l'email associata al servizio, che serve anche per il collegamento ADSL. email che non poteva più essere cambiata (l'ultima vocale del cognome è errata, mal di poco visto che di email ce ne abbiamo anche troppe e quella offerta da Tiscali non la useremo)

La storia continua su:
ADSL Tiscali, migrazione e supporto tramite Facebook
(Se il link non funziona vuol dire che la pagina la sto ancora scrivendo ... sorry!)

Commenti

Articoli collegati