Seduzione all'antica

IL SEGRETO DELLE LAPDANCER
Il biologo Geoffrey Miller dell’University of New Mexico (Albuquerque, Usa) ha scelto come laboratorio sperimentale i locali di Las Vegas, dove si esibiscono le più famose lapdancer. Lo scopo (ufficialmente) era scoprire se gli esseri umani di sesso femminile hanno comportamenti simili a quello che si osserva durante l’estro nei mammiferi. Miller ha comparato i guadagni delle danzatrici con cicli mestruali regolari con quelli delle artiste che, invece, prendevano la pillola contraccettiva. Durante i periodi infertili entrambi i gruppi guadagnavano cifre simili. Ma, quando le danzatrici che non prendevano la pillola entravano nel periodo fertile, i loro guadagni crescevano del 40%, mentre quelli dell’altro gruppo rimanevano stabili. Sulla rivista «Evolution and Human Behavior» Miller sostiene che il ciclo osservato «può essere paragonato a quello dell’estro nelle femmine dei mammiferi».

Tratto da
Regole di seduzione scientifica
La Stampa - 29 lug 2008


A questo punto mi domando se sono loro a comportarsi in maniera naturalmente più seducente? Oppure è solo una questione di ormoni?

Commenti

  1. Sulla Seduzione molto si può dire ma rimango dell'idea che la migliore arma seduttiva resta e rimane la "Capacità Comunicativa" , ossia, l'arte di sapere cosa dove e quando comunicare con qualcuno.

    A tal proposito non posso esimermi dal segnalare l'eBook SEDUZIONE RAPIDA edito dalla Giacomo Bruno Editore . Sul Tema, l'autore, ha sviluppato tutti i contenuti basandosi sulle più potenti tecniche di Programmazione Neuro linguistica. Un genio.

    RispondiElimina
  2. Grazie anonimo del tuo commento! Proverò a dare un'occhiata a tale eBook

    RispondiElimina

Posta un commento

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.

Articoli collegati