giovedì 3 luglio 2014

Valentino Rossi in Yamaha fino al 2016


Valentino Rossi e il team Yamaha Motor Racing hanno raggiunto l'accordo per il rinnovo del suo contratto per altri due anni.

Rossi ha corso in MotoGP con la Yamaha dal 2004 al 2010, vincendo quattro dei suoi sette titoli nella classe regina (2004,2005,2008,2009) ed è ritornato in Yamaha nella stagione 2013, dopo i due anni alla Ducati. Con la Yamaha ha vinto finora 47 Gran Premi.
Prima di passare alla Yamaha Rossi aveva corso quattro anni con la Honda, due in classe 500 con la vittoria nel 2001 e due in MotoGP con i due titoli del 2002 e 2003.
Questa la traduzione, come riportata da gran parte della stampa della dichiarazione di Valentino Rossi (fatta in inglese)

"Sono molto felice di annunciare che ho firmato con la Yamaha per continuare insieme in MotoGP nei prossimi due anni. Sono molto orgoglioso di questo annuncio. È molto importante per me perché mi piace lavorare con la mia squadra e tutti i ragazzi del team e i membri giapponesi ed europei che sono stati con me quasi tutta la mia carriera. È fantastico perché questo era il mio obiettivo: volevo continuare, mi sento bene e sono motivato ​​a proseguire e a dare il mio meglio. Sono molto felice di poter tornare in sella alla mia YZR-M1. È stata il mio amore per tanti anni e sarà ancora il mio amore di quest'anno e le successive due stagioni. Un grande 'grazie' a tutti, cercherò di continuare a dare il massimo per ottenere risultati."

Anche, Lin Jarvis, amministratore delegato della Yamaha Motor Racing si dichiara molto felice per l'accordo raggiunto con il pilota italiano.
Di seguito il video postato sul canale Youtube della Yamaha MotoGP e annunciato tramite Twitter, dalla stessa Yamaha e da Rossi.


Come curiosità riporto la (mia) trascrizione letterale o quasi della dichiarazione di Rossi, seguita da quella dal sito motogp.com non molto letterale ma in un corretto inglese

"Hi to everybody, I'm Valentino and I am very happy to announce that I signed a new contract with Yamaha for continue in MotoGP with Yamaha factory team for the next two years, so 2015 and 2016. I am very proud of this and I am very happy to continue with Yamaha. I'm very happy that Yamaha give me another two years contract because I enjoy a lot to work with all the guys, with all the Japanese, with all the European guys that are with me during this long part of my carear  and more or less the entire carear. I'm so happy because this is my target because I wanna continue, I feel good and I have good motivation for try to do the best and I'm very hoping that I can stay, I can ride my M1 that is my love for this season and next too. So, thanks to everybody and I will try to do the maximum, I will try to arrive in front, to make good races, enjoy!..Ciao!"

Trascrizione intervista dal sito MotoGP.com
“I am very happy to announce that I have signed a new contract with Yamaha to continue together in MotoGP™ for the next two years. I am very proud of this announcement. It’s very important to me because I really enjoy working with my crew and all the guys from the team, both the Japanese and European members that have been with me almost my entire career. It’s great because this was my target; I wanted to continue, I am feeling good and I’m motivated to keep giving my best. I am very happy that I can keep riding my YZR‐M1, that has been my love for so many years and will still be my love this year and the following two seasons. A big ‘Thank You’ to everybody, I will try to keep giving the maximum to arrive in front and make good races. Enjoy!”

Se ti è piaciuto quello che hai letto o l'hai trovato utile e/o interessante lascia un segno del tuo passaggio: condividi sui social o lascia un commento. Grazie!

0 commenti:

Posta un commento

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.