Il passaggio a Tiscali e il mancato instradamento del servizio voce!

Terza parte di quella che ho definito Tiscaliade, l'odissea del passaggio ai servizi Tiscali.
Se nella seconda parte ho descritto i problemi connessi all'attivazione dell'ADSL Tiscali e del supporto tramite Facebook, in questa terza e forse ultima parte, parlodel  non corretto instradamento dei servizi voce, problema ancora non risolto al momento.
Prima di continuare voglio sottolineare che il prezzo che viene richiesto per il servizio Tutto Incluso Full, 27,95€/mese, per sempre, che comprende Adsl senza limiti fino a 20 Mega, telefonate gratuite verso fissi e cellulari nazionali e altro ancora, è davvero un prezzo ottimo.

Ma il mio intento non è quello di pubblicizzare i servizi di Tiscali né tanto meno di parlarne male, voglio solo raccontare la mia esperienza reale, che ho vissuto e sto vivendo nel passaggio a questo operatore.

Per un paio di settimane non mi ero proprio preoccupato del servizio voce perché i due telefoni di casa, collegati in parallelo alla vecchia solita presa a muro funzionavano apparentemente in maniera regolare.

Ad un certo punto un nuovo guasto alla linea ADSL mi ha spinto a chiamare il 130, visto che avevo quasi finito i Giga su mobile per servirmi dell'assistenza via Facebook. Ma il 130 risulta irraggiungibile; "Informazione gratuita: Attenzione, il numero selezionato è inesistente" mi dice una voce femminile quando provo a chiamare il 130 con il telefono collegato direttamente alla presa a muro.


 A questo punto mi viene in mente che nelle istruzioni collegate al modem veniva chiaramente specificato che i telefoni andavano collegati alle due porte VOIP del modem Tiscali, un Technicolor TG784n v3, avendo a disposizione sulla prima porta un nuovo numero assegnatomi e sulla  seconda il vecchio numero di cui avevo chiesto la portabilità.

Faccio un po' di prove e scopro che se chiamo da una linea esterna, ad esempio quella del mio cellulare Tre o del cellulare TIM di mia madre, o dal  un numero di rete fissa Fastweb, a squillare è soltanto il telefono collegato alla presa a muro, per cui devo per forza lasciare almeno un telefono collegato a quella presa.

Mentre le chiamate in arrivo da una linea Tiscali arrivano sulla porta VOIP del modem (come dovrebbe essere per tutte le chiamate). In uscita ho addirittura tre linee funzionanti!
Un bel casino. E contemporaneamente non funzionava più l'ADSL.

Vista la complessità della situazione preferisco spiegarmi sulla pagina Facebook di Tiscali HelpDesk.
Ho faticato molto a convincerli che la situazione era come la descrivevo e poi alla fine hanno deciso che era meglio risolvere un problema per volta.

Il problema dell'ADSL è stato risolto in meno di 24 ore dall'apertura del guasto, il 17 febbraio,  anche se prima c'è stato un estenuante tira e molla tramite Facebook, relativo ad una serie di prove risultate inutili, che potrebbero essere oggetto di un altro articolo ma al momento non voglio tediarvi ulteriormente.

E' stato quindi aperto un altro "guasto" relativo alla linea voce per un errato instradamento delle chiamate in ingresso, che non vogliono sapere di abbandonare la vecchia linea!

Dopo due giorni nessuna novità ancora, quasi tutte le telefonate arrivano ancora sul telefono collegato alla presa a muro, una minima parte invece (quelle automatizzate di un Caf dell Cisl  arrivano sul telefono collegato alla porta VOIP del modem).
Suppongo si tratti probabilmente di un errore di Telecom Italia piuttosto che di Tiscali e non vorrei che questo porti a spiacevoli conseguenza come quella di ritrovarmi con due bollette di due diversi operatori!

Se vi è capitato qualcosa di simile lasciate un commento descrivendo la vostra esperienza, grazie!

Commenti

Articoli collegati