Le modelle della pubblicità: Kasia Smutniak per la Nuova Lancia Ypsilon

La nuova Lancia Ypsilon, che ha festeggiato quest'anno il 30esimo compleanno, si rinnova per ribadire la propria vocazione di "trendsetter"(creatrice di tendenze),

Giunta alla quinta generazione, la nuova Fashion City Car, come la definisce la FCA in un comunicato stampa  è stata presentata al Salone dell'Auto di Francoforte, tuttora in corso.
La Nuova Ypsilon si presenta in tre allestimenti e cinque motorizzazioni Euro 6, con interni ed esterni inediti, che le conferiscono una nuova freschezza e modernità pur rimanendo fedele alla sua tradizione.

Fra le novità il nuovo sistema di infotainment (informazione & intrattenimento)  UconnectTM, che permette di gestire in sicurezza i dispositivi multimediali presenti sulla vettura.

Protagonista del nuovo spot, da pochi giorni in onda sulle principale reti televisive, la 36-enne modella e attrice polacca, italiana d'adozione, Kasia Smutniak, scelta per le affinità tra il suo carattere, forte e spontaneo, e la nuova vettura, simbolo di raffinatezza e personalità.
Questa la trama: Una bella ragazza (Kasia) è in preda all'indecisione sul vestito da indossare, niente la soddisfa. Arriva uno specialista, chiamato dal suo fidanzato (questo non si vede in tutte le versioni dello spot), che le mostra invano un paio di scarpe alla moda ed uno sfarzoso vestito.
Poi, lo specialista, trova la soluzione, e mostra alla ragazza le chiavi della Nuova Ypsilon, che come un magico talismano vincono l'indecisione della ragazza che esce fuori ed entra, soddisfatta, nella vettura: Quello della nuova Ypsilon è l'unico stile in grado di consquistarla.
Lo spot si con il claim "Lasciati possedere dallo stile".


Come sottofondo musicale il brano Fever nell'interpretazione di Beyoncé (Heat Version) a dare corpo alla pubblicità. (È la versione cantata nello spot del profumo Heat (2011) il primo profumo da donna creato dalla stessa Beyoncé Knowles)
Nella versione originale Fever è una canzone di Eddie Cooley e Otis Blackwell (con lo pseudonimo di John Davenport) del 1956, che raggiunge il grande successo grazie alla sensuale cover di Peggy Lee del 1958. 
Lo spot è stato ideato dall'agenzia Armando Testa e diretto dal regista Ago Panini per la casa di produzione Akita

Commenti

Articoli collegati