Che fine hanno fatto le classifiche (charts) di Youtube?

Fino a poco più di un anno fa, andando al link www.youtube.com/charts si potevano visualizzare tutte le classifiche, ordinate, di Youtube, divise per lingua, per genere e mi sembra anche per periodo.

Ad un certo punto, verso l'inizio dell'ottobre 2013, il sito di video più utilizzato al mondo ha smesso di mostrare le classifiche in tal guisa e ha adottato una nuova politica.

Se si clicca su www.youtube.com/charts (indirizzo comunque utile perché facile da memorizzare) si viene dirottati su di un canale di Youtube che si chiama "I più visti di Youtube" (il nome viene tradotto a seconda della lingua utilizzata) dove vengono visualizzate le classifiche di alcune categorie, che in effetti sono delle playlist.
Le classifiche visualizzate sono quelle relative al paese in cui ci si trova, ma a fondo pagina si può scegliere di cambiare la nazione a cui le classifiche sono riferite. La prima voce che compare nell'elenco delle nazioni è quella relativa alla classifica complessiva "Tutto il mondo" - o Worldwide in inglese).


Troviamo la playlist "Just-Released Music Videos" ma non una che comprenda i video musicali più visti.

Se andiamo nel canale musica, troviamo la playlist "Top Pop Music Tracks" che ci fa vedere i video più gettonati ma nessuna panoramica d'insieme delle classifiche.

A mio modesto parere, è evidente l'intento di Youtube di non mostrare le classifiche, per non incrementare direttamente le visualizzazioni dei video più visti. Probabilmente s'innescava un meccanismo, è sempre una mia ipotesi, per cui una parte non trascurabile delle visualizzazioni era causata dalla presenza stessa in classifica. Quindi Youtube non mostra più classifiche generali e classifiche parziali ordinate per evitare d'inquinare il numero di visualizzazioni che favoriva i video già più gettonati, che comunque finiscono per essere più in evidenza ma in maniera minore.

Solo per i video musicali, che comunque occupano quasi tutte le prime posizioni in classifica, possiamo andare sul sito vevo.com.

VEVO è un sito web in cui vengono ospitati video musicali gestito da una joint venture fra Universal Music Group, Google, Sony Music Entertainment  and Abu Dhabi Media, lanciato l'8 dicembre 2009.

Le visualizzazioni indicate su VEVO comprendono le visualizzazioni su Youtube (che solitamente ne costituiscono la gran parte) più altre visualizzazioni provenienti da VEVO stesso, VEVO apps, Yahoo! e altri siti partner. Non sono comunque sincronizzate in tempo reale con quelle su Youtube ma nell'arco di un paio di giorni. [Fonte]

Su VEVO non troviamo ancora delle vere e proprie classifiche ma qualcosa che ci assomiglia molto:
Se andiamo su VEVO.com/browse/top-videos abbiamo la possibilità di scegliere fra quattro opzioni:
Una di queste, "Aggiunti di recente" non è una classifica ma solo un elenco di video da poco inseriti, per i quali non vengono ancora mostrate le visualizzazioni.
Mentre le altre tre voci, I più visti di oggi / della settimana / di sempre, riportano le rispettive classifiche. Il numero di visualizzazioni riportato fa sempre riferimento al numero globale (di sempre) ma l'ordine è quello inverso, partendo dal più visto nell'arco di tempo di riferimento.
Non viene riportato il numero di visite parziali (riferite al periodo) che per ogni singolo video possiamo "stimare" guardando le statistiche presenti in Youtube dello stesso video
(non c'è un link diretto, il video corrispondente va cercato in base al nome).



Il video di Youtube più visto di sempre, non c'è però su vevo.com in quanto l'etichetta che lo distribuisce è la coreana YG Entertainment: si tratta del brano Gangnam Style di Psy che ha superato i 2 miliardi e 215 milioni di visualizzazioni.

Una lista ordinata dei video di Youtube più visti di sempre ce la fornisce Wikipedia in lingua inglese.
Rank Video name Artist   Views  Upload date
1. Gangnam Style Psy   2,207,813,642 Jul 15, 2012
2. Baby  Justin Bieber f  1,128,433,044 Feb 19, 2010
3. Charlie bit my  Harry and Charl    808,665,306 May 22, 2007
4. On the Floor Jennifer Lopez     803,214,973 Mar 03, 2011
5. Party Rock Anth LMFAO featuring    802,484,545 Mar 08, 2011
6. Waka Waka Shakira featuri    794,078,394 Jun 04, 2010
7. Love the Way Yo Eminem featurin    793,227,281 Aug 05, 2010
8. Gentleman Psy     782,950,091 Apr 13, 2013
9. Dark Horse Katy Perry feat    770,298,380 Feb 20, 2014
10. Roar  Katy Perry    761,230,606 Sep 05, 2013
11. Wrecking Ball Miley Cyrus    738,237,288 Sep 09, 2013
12. Bailando Enrique Iglesia    662,898,233 Apr 11, 2014
13. Thrift Shop Macklemore & Ry    636,557,481 Aug 29, 2012
14. Danza Kuduro Don Omar featur    634,429,992 Aug 11, 2010
15. Call Me Maybe Carly Rae Jepse    632,022,143 Mar 01, 2012
16. Counting Stars OneRepublic    611,824,020 May 31, 2013
17. Bad Romance Lady Gaga    611,353,759 Nov 23, 2009
18. Ai Se Eu Te Peg Michel Teló    608,904,638 Jul 25, 2011
19. What Makes You  One Direction    593,126,780 Aug 19, 2011
20. The Lazy Song Bruno Mars    592,668,444 Apr 15, 2011

Il primo video presente nella classifica di VEVO è Baby di Justin Bieber con 1,136,863,216 visualizzazioni, secondo nella classifica Youtube con 1.130.424.745 (ho scritto in dettaglio entrambe le cifre per mostrare come in questo caso visualizzazioni su Youtube rappresentano oltre il 99% di quelle su VEVO.

Per il resto, a parte il video Charlie bit my finger - again ! che non è un video clip, ed il primo posto di Psy, la classifica dei video più visti di sempre di Vevo è sostanzialmente identica a quella di Youtube.
Nel caso di video recenti con molte visualizzazioni, quelle su Youtube sono addirittura superiori a quelle mostrate da VEVO per via del citato ritardo con cui le statistiche di quest'ultimo sito sono aggiornate: uno dei video del momento, Sugar di Maroon 5, ha oltre 53 milioni di visualizzazioni su Youtube contro 51, con una differenza di circa 2,4 milioni di visualizzazione ed un rapporto in favore del sito di Google del 104,7%

Altre classifiche create da blogger, riviste on line, e altre fonti possono ovviamente essere trovate cercando sui motori di ricerca.
Infine, un buon punto di partenza, per cercare i video musicali più scaricati, può essere quello di guardare alle classifiche dei brani più ascoltati sul sito della rivista americana Billboard

Commenti

Articoli collegati