A proposito di commenti.

Un paio di settimane fa avevo deciso a malincuore di chiudere ai commenti anonimi per via di uno spammer che aveva trovato il modo di bypassare completamente il filtro antispam di Blogger che fino a quel momento aveva funzionato abbastanza bene. Per il resto non avevo altri motivi per bloccare i commenti anonimi: i miei pochi commentatori sono rimasti sempre nei limiti della decenza. 

In passato avevo aggiunto il box commenti di Facebook senza rimuovere quello standard di Blogger: la cosa in effetti non ha generato nessuna confusione in quanto i commenti che ricevo sono pochi. Non è il massimo dell'integrazione ma a me stava bene così.
Il box Facebook ha poi un grosso difetto: la notifica dei commenti e la loro moderazione comporta un piccolo grande problema! Se il commento è relativo ad uno degli ultimi post oppure se si riferisce evidentemente ad un certo post allora il problema è solo formale.
Ma se il commento è del tipo: "Sono completamente d'accordo", ossia se non permette di capire quale potrebbe essere il post che è stato commentato, il problema diventa fastidioso.

Lo Strumento di moderazione dei commenti non da alcuna informazione sull' URL del post che è stato commentato: l'unica soluzione, a parte quella di guardarsi uno ad uno tutti gli articoli del proprio blog, è quella di visitare la pagina Facebook di chi ha commentato e una volta trovato il commento (ammesso di riuscirci) risalire al post relativo!

Avevo notato nei giorni scorsi su vari blog, fra i quali quello di Beppe Grillo, l'utilizzo di Disqus, un sistema nato proprio per gestire i commenti sulle più svariate piattaforme.
Ieri ho deciso di provare ad implementarlo sul mio blog. E' facile da installare e permette di importare tutti i vecchi commenti e volendo di sincronizzare i commenti con Blogger. (per quanto riguarda i commenti ricevuti  attraverso il box commenti di Facebook stavo ancora cercando di capire se era possibile e/o più o meno semplice importarli).  Il mio blog era praticamente pronto con il nuovo sistema di commenti quando ho deciso di tornare indietro e rimettere tutto come prima: l'interfaccia verso il pubblico è in inglese e non si può scegliere la lingua italiana (non è presente in elenco!). E' disponibile un sistema di traduzione ma mi sembra sia a pagamento. Ma sul blog di Grillo ed altri blog Disqus è in italiano!
Leggendo un po' a giro ho scoperto l'arcano: la versione 2011 di Disqus supportava l'italiano, quella attuale ancora no! Quando integreranno la lingua italiana prenderò di nuovo in considerazione questo sistema (d'altra parte più adatto a chi ha un gran numero di commenti da gestire).

C'è un altro tipo di obiezione all'utilizzo di Disqus: si tratta di una organizzazione privata che utilizza software proprietario e non open source, che inoltre potrebbe monitorare le attività dei suoi iscritti a fini pubblicitari. Ma Beppe Grillo lo sa che i suoi adepti vengono spiati dal grande fratello dei commenti?

PS: ho riaperto ai commenti anonimi!

Fonti / Link:

http://www.disqus.com/
http://forum.joomla.it/index.php?topic=173903.0

Commenti

Articoli collegati