Virus H1N1: continua l'allarmismo

L'ultima "brillante" iniziativa in questo senso l'ha presa un preside di un liceo di Roma: ha pensato bene di diffondere una circolare per sconsigliare baci ed altre effusioni ai suoi studenti.

Prossimamente espulsione immediata dalla scuola per chi tossisce addosso a qualcuno (e questo sarebbe anche giusto) e bocciatura per chi ha l'alito pesante (sintomo indiscutibile della presenza del virus H1N1 dato che viene da un maleodorante animale quale è il maiale)

Ovviamaente gli autobus e la metropolitana potranno trasportare solo persone sedute e con il seggiolino a fianco libero.

Qualche brillante hacker sta già lavorando alla versione informatica del virus H1N1, che si insedierà in molti siti porno infettando i PC di tutti i malcapitati maschi maiali (i più sfortunati potrebbero persino ritrovarsi uno screen saver con Rosi Bindi e la Iervolino impegnate in un duo lesbo)

L’unico vero pericolo, a mio avviso, è quello di un collasso delle strutture sanitarie, all’arrivo del primo virus influenzale e dei primi raffreddori stagionali.

Commenti

Articoli collegati