lunedì 18 giugno 2012

Silverston 2012: Passo avanti della Ducati o passo indietro di Valentino Rossi?

La gara ancora una volta è stata domata (più che dominata) da Lorenzo, che fa un altro passo verso la riconferma del titolo. Lorenzo, partito male, ha scavalcato Stoner, in quel momento forse in leggera difficoltà con le gomme.con uno spettacolare duello, fatto di sorpassi e contro-sorpassi, con traiettorie affiancate in curva favorite dalla larghissima pista di Silverstone.


La Ducati di Hayden non è andata male, anzi. Il pilota statunitense, a lungo quarto, si è poi dovuto accontentare della settima posizione, ma a meno di 16 secondi dal primo, distacco minimo della stagione per una gara sull'asciutto.


D'altra parte Silverstone è un circuito particolarmente ostico per l'accoppiata Rossi-Ducati: nel 2011 Hayden era giunto quarto a circa 27 secondi, Rossi sesto ma a più di un minuto dal primo (Stoner)


Rossi, che nelle prima sessione di prove libere, sul bagnato, aveva fatto addirittura il miglior tempo, è sostanzialmente evaporato con il migliorare della trazione della sua moto (è anche caduto). Insomma. poteva essere l'occasione per Valentino per far vedere qualche progresso concreto, invece sembra che l'intesa con la Ducati sia peggiorata.

Queste le sue dichiarazioni del dopo gara:
“E’ stato un week end difficile. Silvertone rimane una pista molto dura per me. E a parte il primo turno sul bagnato sull'asciutto non sono mai riuscito ad andar bene. Stamattina dopo una modifica la moto sembrava andar meglio con le basse temperature e speravo di fare un po' meglio. Invece oggi pomeriggio ho fatto tanta fatica e la moto scivolava tanto. Andavo piano in ingresso curva e non riuscivo ad uscir forte. All’inizio ho provato a star attaccato a quelli davanti ma mi si è chiusa due volte. Abbiamo portato a casa un pò di punti ma speriamo di andar meglio ad Assen. Dopo qualche giro anche Nicky ha avuto problemi, ma lui con la gomma nuova andava forte. Abbiamo fatto tante modifiche, possiamo girarci intorno ma i nostri problemi non si risolvono e gli altri vanno più forte. Non so se si possano risolvere con un motore più piccolo, non ne ho idea. Detto questo invito tutti i Ducatisti al Wordl Ducati Week il prossimo week end a Misano, ci saremo io, Nicky, Bayliss e Checa.”
Molto più positivo Nicky Hayden
“Abbiamo fatto il giro di allineamento con la gomma dura ma considerando il cielo cupo e qualche gocciolina sulla visiera abbiamo deciso di optare per la soluzione più sicura: sullo schieramento abbiamo quindi montato la posteriore morbida, come quasi tutti gli altri piloti, anche se sappiamo che noi tendiamo a stressarla molto. Sono riuscito a partire molto bene e tutta la prima parte della gara è stata ottima. Ne ho approfittato per stare lì con i più veloci, mi sono divertito e ho cercato di capire più cose possibili. Quando il 'grip' è calato si è innescato del chattering e non sono più riuscito ad essere efficace in accelerazione e mantenere la stessa velocità. Crutchlow mi ha superato nell’ultimo giro, una cosa un po’ frustrante ma in ogni caso oggi il mio distacco dal primo è stato il minore della stagione e lo stesso si può dire per quanto riguarda il mio giro veloce. Dobbiamo capire come riuscire, sia io sia la moto, a stressare meno la gomma posteriore, ma in ogni caso oggi ci sono state diverse cose positive.”
Vediamo in una tabella  il riepilogo dei risultati di Rossi e della Ducati

PERFORMANCE DUCATI
CircuitoPos1° PilotaDistaccoVincitore
Qatar - Losaij6HAYDEN+28.413Lorenzo
Spagna - Jerez8HAYDEN+28.869Stoner
Portogallo - Estoril7ROSSI+26.797Stoner
Francia - Le Mans2ROSSI+9.905Lorenzo
Catalunya - Barcellona7ROSSI+17.555Lorenzo
GB - Silverstone7HAYDEN+15.527Lorenzo
PERFORMANCE VALENTINO ROSSI
CircuitoPosDistacco
Qatar - Losaij9+33.665
Spagna - Jerez10+34.852
Portogallo - Estoril7+26.797
Francia - Le Mans2+9.905
Catalunya - Barcellona7+17.555
GB - Silverstone9+36.138

Infine il riepilogo della gara di Silverston in cifre:

Pos.RiderTeamTime/Gap
1Jorge LORENZOYamaha Factory Racing41'16.429
2Casey STONERRepsol Honda Team+3.313
3Dani PEDROSARepsol Honda Team+3.599
4Alvaro BAUTISTASan Carlo Honda Gresini+5.196
5Ben SPIESYamaha Factory Racing+11.531
6Cal CRUTCHLOWMonster Yamaha Tech 3+15.112
7Nicky HAYDENDucati Team+15.527
8Stefan BRADLLCR Honda MotoGP+22.521
9Valentino ROSSIDucati Team+36.138
10Hector BARBERAPramac Racing Team+41.328

Pos.RiderBikeNationPoints
1Jorge LORENZOYamahaSPA140
2Casey STONERHondaAUS115
3Dani PEDROSAHondaSPA101
4Cal CRUTCHLOWYamahaGBR66
5Andrea DOVIZIOSOYamahaITA60
6Valentino ROSSIDucatiITA58
7Alvaro BAUTISTAHondaSPA58
8Stefan BRADLHondaGER51
9Nicky HAYDENDucatiUSA49
10Hector BARBERADucatiSPA37

Fonti
Se ti è piaciuto quello che hai letto o l'hai trovato utile e/o interessante lascia un segno del tuo passaggio: condividi sui social o lascia un commento. Grazie!

0 commenti:

Posta un commento

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.