Utopico o utopistico? Semplice o semplicistico?

Volevo scrivere un articolo relativo alla crisi finanziaria, in cui avrei proposto delle soluzioni che a me, da ignorante di finanza internazionale, sembravano abbastanza ovvie. Senza entrare nel merito delle mie proposte le volevo però definire troppo semplici o utopistiche agli occhi dell'esperto di finanza internazionale.
A questo punto ho deciso, prima di proseguire, di fare chiarezza  sui termini:
semplice, semplicistico, utopico, utopistico


A prima vista, basandosi su suffisso, si potrebbe supporre che semplicistico stia a semplice come utopistico stia a utopico.

Questa supposizione porterebbe già ad un primo errore nell'uso successivo dei termini:

se utopico ed utopistico sono sinonimi
utòpico agg. [der. di utopia] (pl. m. -ci). – Forma più elevata e rara di utopistico.
utopìstico agg. [der. di utopista] (pl. m. -ci). – Che costituisce o è da ritenersi un’utopia; che è proprio degli utopisti: idee, concezioni u.un programma politico u., il socialismo u. del primo Ottocentoma sono speranze u., le tue: non si avvereranno mai. ◆ Avv. utopisticaménte, in modo utopistico, da utopista.
utopìa s. f. [dal nome fittizio di un paese ideale, coniato da Tommaso Moro nel suo famoso libro Libellus ... de optimo reipublicae statu deque nova Insula Utopia(1516), con le voci greche οὐ «non» e τόπος «luogo»; quindi «luogo che non esiste»]. – 
1. Formulazione di un assetto politico, sociale, religioso che non trova riscontro nella realtà ma che viene proposto come ideale e come modello;[]
2. estens. Ideale, speranza, progetto, aspirazione che non può avere attuazione []
Questo non è affatto vero per semplice e semplicistico:

Semplice di cui non riporto gli svariati significati [http://www.treccani.it/vocabolario/semplice1/] non ha in generale lo stesso significato di semplicistico

semplicìstico agg. [der. di semplicista2] (pl. m. -ci). – Fatto con semplicismo; di semplicista, da semplicisti: ragionamento s.soluzioneipotesi semplicistica.
semplicismo s. m. [der. di semplice1]. – Modo troppo semplice e superficiale di considerare le cose, di proporre e risolvere problemi: tu ragioni con troppo semplicismo.
ma "troppo semplice" lo possiamo considerare un sinonimo di semplicistico

In conclusione il mio timore di un uso errato dei termini di cui ho parlato era abbastanza infondato in quanto  sarebbe possibile aggettivare il mio ipotetico articolo utilizzando semplicistico (o troppo semplice) in combinazione con utopico (o utopistico), magari evitando "semplicistico ed utopistico", per evitare un effetto di tipo "cacofonico" 

Per curiosità riporto la definizione del suffisso -istico,  apparsa poco rilevante nell'esaminare il mio problema,
anzi, direi quasi fuorviante
-ìstico [der. di -ista, col suff. -ico1]. – Suffisso di aggettivi connessi con nomi in -ismo, -ista o con verbi in -izzare (alpinisticocalvinisticocapitalisticoedonistico,egoistico, eretistico, realistico, sofistico, turistico). Come per -ista, anche per -istico si registra l’applicazione del suffisso anche in assenza di tali connessioni (alchimisticoapisticobandisticocalcisticocantieristicocaratteristico,enigmisticostilistico). Alcuni aggettivi in -istico assumono una connotazione spregiativa, come elettoralistico rispetto a elettorale, o in contesti che li oppongono implicitamente o esplicitamente a un nome in -ista in funzione d’aggettivo (per es.,femministico e femministapositivistico e positivistasocialistico e socialista). [...][da http://www.treccani.it/vocabolario/istico/]
Concludo con la speranza che nessuno trovi semplicistico questo mio articolo.


Fonti: http://www.treccani.it/vocabolario/

Commenti

Articoli collegati