Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta energia

L'energia del futuro: una "bufala" salverà l'umanità?

Immagine
Questa è la mia speranza: che una delle cosiddette bufale salvi l'umanità!
Innanzitutto da cosa? Non di certo da se stessa e dalle guerre, per questo ci vorrebbe un vero miracolo, un vero intervento divino, però si può anche sperare che l'uomo diventi abbastanza saggio prima provocare la sua stessa estinzione. Spesso però dietro molte guerre c'è il controllo delle risorse energetiche. Una cosiddetta "bufala" potrebbe salvare l'umanità dalla dipendenza energetica dalle fonti non rinnovabili. Eolico, solare, geotermico, termoelettrico ed altre fonti conosciute di energia rinnovabili non sembrano in grado di soddisfare i crescenti consumi.

Fusione fredda all'italiana: la prime conferme da test indipendenti

Immagine
Come prima cosa voglio riportare il titolo della rivista Forbes:
Finally! Independent Testing Of Rossi's E-Cat Cold Fusion Device: Maybe The World Will Change After All... forse il mondo potrebbe cambiare!
Da circa una settimana sono stati pubblicati i risultati di un test indipendente, il cui esito era da tempo atteso, che conferma un livello di  produzione di energia non ottenibile con reazioni chimiche convenzionali.

Fusione fredda - E-cat: bufala o grande speranza?

Immagine
Continua il mistero che si cela dietro l'E-Cat. E molti esponenti della scienza ufficiale continuano ad essere profondamente scettici. Il prodotto viene già commercializzato nel taglio industriale da 1MW anche se sembra che ne sia stato venduto soltanto uno nel 2011 ad un non meglio specificato ente militare,  impianto che di recente sarebbe stato sottoposto alla prima ricarica di nichel. Sempre nel 2011 si vociferava di un secondo E-Cat venduto in Massachusets ma di cui non si è saputo più nulla, forse rimasto al livello di ordinativo.

La fusione fredda "all'italiana" è realtà

Immagine
L'unica altra spiegazione è che si tratti di una gigantesca truffa o quanto meno di una bufala colossale

La comunità scientifica riserva alla "cosa" un atteggiamento piuttosto ostile ma intanto sembra sia già stato realizzato un dispositivo funzionante, già brevettato in Italia, e in attesa di brevetto in Europa e negli USA, che verrà commercializzato fra un paio di mesi in Italia.


Cercando sul web si trovano una marea di riferimenti, forse originati tutti dalla stessa fonte, ma forse siamo di fronte a una vera rivoluzione nel campo delle energie rinnovabili. Riporto qualche estratto

Articoli collegati