Pubblicità Giulia Alfa Romeo: un emozione non chiede mai permesso

Continua la campagna dell'Alfa Romeo per la rinata Giulia presentata in anteprima ad Arese, nella versione sportiva Quadrifoglio, più un anno fa, nel giugno 2015 ed in versione "normale", ad inizio marzo, al salone dell'auto di Ginevra.
Con la nuova Alfa Romeo Giulia ritorna dopo 38 anni un nome storico, che fu dell'auto che fra il 1962 ed il 1977 è stata (è lo a tutt'oggi) una delle più amate dal popolo degli alfisti.
La nuova Giulia è stata riprogettata da zero, puntando sul ritorno della trazione posteriore ed in funzione di prestazioni, aerodinamica e piacere di guida e ovviamente della tradizione stilistica dell'Alfa Romeo.

La campagna però non si incentra tanto sulle eccezionali caratteristiche sportive della Giulia e sulla trazione posteriore che in casa Alfa Rome aveva visto l'Alfa 75 come ultimo modello con questa soluzione, quanto su di un approccio comparativo alla concorrenza, esplicito nello spot di maggio, "la solita berlina tedesca", meno negli ultimi "Perché lasciarlo fare ad altri?" puntando anche sulle emozioni "Un emozione non chiede mai permesso".
Tutti i marchi Alfa Romeo
https://it.wikipedia.org/w/index.php?curid=649076
Tutti gli spot si chiudono con il nuovo logo aziendale, lanciato a Giugno 2015 e realizzato dalla RobilantAssociati con sotto il nuovo pay off "La meccanica delle emozioni". Il nuovo stemma marchio dell'Alfa Romeo rimane comunque abbastanza fedele a quello adottato del 1982, ancora utilizzato su Mito e Giulietta.

Location

Il nuovo spot ci propone immagini di Roma, uno splendido panorama  ma anche la Torre di Pisa ed il Duomo di Milano ed altre riprese nella città meneghina.

Colonna sonora

Non ho trovato informazioni sul sottofondo musicale in cui si sente in prevalenza il suono di un pianoforte, realizzato probabilmente ad hoc



Trascrizione:

Voce maschile fuori campo:
(la voce è dell'attore e regista Ricky Tognazzi (*))

Che senso ha scolpire ogni dettaglio per essere più veloci se alle otto di mattina siamo già fermi ad un semaforo? 
E perché ingegnarsi per un navigatore futuristico se tanto da più di duemila anni tutte le strade portano a Roma? 
E la ricerca continua dell'equilibrio perfetto? Perché lasciarlo fare ad altri? 
Un emozione non chiede mai permesso. Alfa Romeo Giulia. 

Secondo speaker (agosto)
Scoprila in tutte le concessionarie Alfa Romeo

oppure (promozione di settembre)
Con Be Lease tua a 270 euro al mese con quattro anni di RCA  inclusa

alfaromeo.it/giulia

Note:
(*) Si ringrazia l'anonimo commentatore che ha suggerito il nome di Ricky Tognazzi.
L'affermazione trova riscontro nella pagina Wikipedia a lui dedicata ed in altre fonti

Commenti

  1. di chi è la voce ? sembra quella di Emanuele Filiberto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao anonimo, non ho idea di chi sia la voce dello speaker. ma ritengo poco probabile sia quella di Emanuele Filiberto, anche se anche io noto una certa somiglianza.

      Elimina
  2. A me sembra tanto la voce di Eugenio Finardi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie per il tuo contributo ma nemmeno in questo caso trovo conferme.

      Elimina
    2. A me invece sembra Ricky tognazzi

      Elimina
    3. Grazie anonimo! Hai fatto centro. Hai trovato la risposta giusta. La voce è proprio quella di Ricky Tognazzi, lo riporta la sua pagina di Wikipedia e altre fonti.

      Elimina

Posta un commento

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.

Articoli collegati