Babble Natale torna a giocare a Ruzzle ma è ancora scarso!

Ebbene si! Babbo Natale è tornato per la felicita (?) di tutti i giocatori di Ruzzle! Lo scorso anno Babbo Natale era veramente scarso, lo poteva battere anche il più scarso dei principianti. Ora si allenato ed è tornato più preparato, probabilmente troppo forte per un principiante medio, ma ancora troppo scarso per qualsiasi giocatore medio come me.
Di Babbo Natale su Ruzzle ho già parlato anche troppo:
vi ricordo il mio articolo di una decina di giorni fa
Ruzzle ed il ritorno di Babbo Natale: si sarà allenato?

e quello dello scorso anno,  quando Babbo Natale è apparso per la prima volta fra lo stupore dei giocatori di Ruzzle, riuscendo persino a spaventare qualcuno!
Una strano "Babbo Natale" fra gli avversari di Ruzzle

Nel precedente articolo di dicembre, sopra citato, facevo osservare che Babbo Natale non era in realtà mai scomparso, e se era ancora presente nell'elenco delle vecchie partite, si poteva ancora sfidare.

Ero curioso di scoprire due cose, se era lo stesso automa software, in somma lo stesso Babbo Natale oppure se ce n'erano due, quello del 2014 e quello del 2015. Sfidandoli sembrano giocare allo stesso livello di gioco e sono indistinguibili, quindi credo sia lo stesso.
Effettivamente la sua abilità nel gioco è migliorata di molto se prima di solito faceva circa 1000 punti in tre partite trovando ogni manche circa trenta parole, adesso si avvicina a tremila trovando anche più di 70 parole in un minuto.
Se volessero renderlo imbattibile sarebbe comunque un giochino per chi il gioco lo ha programmato, anzi forse è più difficile renderlo un giocatore credibile che un automa spietato.

Commenti

Articoli collegati