MotoGP: il record di vittorie consecutive di Marc Marques

Nel 2013 Mark Marquez è riuscito nell'impresa di battere 20 diversi record, in maggioranza legati alla sua precocità.
Nel 2014 sembra sia intenzionato a lasciare solo le briciole agli avversari.
Domenica 10 agosto, ad Indianapolis, decima tappa del Motomondiale,  il giovanissimo fuoriclasse spagnolo è riuscito in un altra impresa, per altro attesa, aggiudicandosi la decima vittoria consecutiva nella MotoGP, eguagliando il record della classe regina del fuoriclasse australiano Michael "Mick" Doohan.

La vittoria sul circuito americano, è arrivata dopo che nella prima parte di gara è stato Valentino Rossi a guidare il plotone per 10 giri, impegnato all'inizio soprattutto da Dovizioso. Nel corso decimo giro Marquez, autore di un epico doppio sorpasso in curva 1 ai danni delle due Yamaha di Rossi e Lorenzo, prende la testa della gara per non perderla fino al traguardo, conquistando la decima vittoria su dieci della MotoGP 2014

Nelle prime sei gare il pilota spagnolo non solo aveva vinto sempre, ma aveva anche conquistato la pole. Ad Assen e Barcellona Marquez si è lasciato sfuggire la pole ma non la vittoria. In Germania e ad Indianapolis di nuovo l'accoppiata pole + vittoria. (vittorie 10/10 - pole 8/10)

Un dominio iniziale come quello di Marquez (pole più vittoria nelle prime sei gare) non era mai accaduto in passato, visto anche che fino al 1979 circa non c'erano qualifiche che assegnassero la pole, e quindi si possono considerare solo le vittorie: questo record del pilota spagnolo è un record assoluto, come lo sono i suoi record di precocità nella vittoria. Ha vinto il suo quinto gran premio consecuitivo a Le Mans all'età di 21 anni e 90 giorni detronizzando, nella classe regina, il pilota inglese Mike Hailwood che aveva 22 anni e 160 giorni quando raggiunse lo stesso traguardo nella classe 500 nel 1962, alla guida di una MV Agusta.

L'ultimo pilota a vincere cinque gran premi consecutivi è stato Valentino Rossi  nel 2008 con la Yamaha. La stessa impresa gli era riuscita nel 2005, mentre fece ancora meglio nel 2002, alla guida di una Honda,  con sette vittorie consecutive, precedente record in MotoGP.

Il record di pole consecutive, appartiene a Casey Stoner, che ne ha ottenute sette con la Ducati nel 2008 a partire dal GP di Catalogna, proprio il circuito dove Marques ha interrotto la serie di pole consecutive.

Se consideriamo anche la classe 500, sostituita dal 2002 dalla MotoGP, allora nel 1997 il fuoriclasse australiano Mick Doohan ha ottenuto 10 pole consecutive con altrettante vittorie, serie che inizio proprio al Mugello, allora quarto GP della stagione. Quell'anno le pole consecutive di Doohan furono 12!

Nei primi anni '60, il già citato Mike Hailwood era praticamente imbattibile sulla MV Augusta. Tra il '62 ed il '65 vinse quattro mondiali consecutivi, vincendo sempre a parte un solo ritiro ed alcune gare a cui non prese parte.
Nel 1965, suo compagno di squadra alla MV Augusta era Giacomo Agostini quasi sempre secondo quell'anno. L'anno successivo Mike Hailwood passo alla Honda, con cui vinse soprattutto nella classe 350, e nella 500 le vittorie del pilota italiano divennero sempre più frequenti, fino a raggiungere un dominio persino superiore a quello del pilota inglese. Tra il Gran Premio di Germania del 1968 e il Gran Premio dell'Ulster del 1969 Agostini vinse ben 20 gran premi consecutivi.  Il dominio del binomio Agostini / MV Augusta in quegli anni era assoluto: dal 1968 al 1972 in classe 500 e dal 1968 al 1971 in classe 350 ha vinto quasi tutte le gare a cui ha partecipato, e se non ha vinto è solo perché in un paio di occasioni si è ritirato per problemi meccanici. Sono stati sette i suoi  titoli mondiali consecutivi nella classe 500 dal 1966 al 1972, come nella classe 350 dal 1968 al 1974. ( Nel 1974 Agostini era passato alla Yamaha, con cui ha poi vinto l'ottavo titolo della 500 nel 1975)

Commenti

  1. Solo quarto Marquez a Brno: il pilota della Honda si ferma a 10 vittorie consecutive come Doohan nel 1997.
    Il GP della Repubblica Ceca va a Pedrosa che precede Lorenzo e Rossi.
    Sportellate nei primi giri fra Marquez e Iannone.

    RispondiElimina

Posta un commento

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di rispondere.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postaste sulla pagina Facebook del blog. Grazie!

Post popolari in questo blog

La modella in tuta dorata della nuova pubblicità StarCasinò "Sogno"