Si chiama Camp l'antivirus per Google Chrome

Aggiungi didascalia
CAMP (Content-Agnostic Malware Protection) è al momento un progetto di Google per il suo browser Chrome,  che promette di eliminare il 99% del malware che circola in rete.

Tale progetto dovrebbe portare alla realizzazione di una specifica estensione, all'inizio disponibile per Chrome, ma che potrebbe essere successivamente disponibile per altri browser, che analizzi i file in esecuzione ed in download  Al rilevamento una possibile minaccia, vengono interrogati i potenti datacenter di Google per valutare il tipo di minaccia. In caso di pericolo, il file viene bloccato e l'utente informato.

L'estensione dovrebbe poter contare anche su di un database aggiornato presente sul PC, in maniera da minimizzare l'impatto sulla privacy (uno dei punti più criticati del filtro SmartScreen di Windows 8) che il continuo scambio di informazioni con il datacenter potrebbe comportare

Stando alla documentazione pubblicata  CAMP può infatti individuare e bloccare il 70% delle minacce utilizzando il database locale, e arrivare al 99% grazie alle risorse online, con un tempo di analisi ultra rapido dell'ordine dei 130 millisecondi.

La versione per PC (Windows) di Camp dovrebbe arrivare in tempi relativamente brevi, seguita da quella per Android.

E evidente che l'ingresso diretto di Google nel settore degli antivirus sta generando un notevole allarme fra le aziende del settore. Ed il fatto che sia progettato per Chrome, non ne limita le potenzialità, sia perché il browser di casa Google già detiene il 40% del mercato, sia perché Camp potrebbe essere rilasciato in versioni adattate agli altri browser più diffusi.

Attualmente il browser di Google già incorpora una protezione contro malware e phishing, attiva per default,
ma presente come opzione nella sezione privacy, fra le impostazioni avanzate, sotto la voce:
Attiva protezione contro phishing e malware
Un attacco di phishing si verifica quando qualcuno assume un'altra identità per indurti a condividere informazioni personali o confidenziali, generalmente tramite un sito web fasullo. Il malware è software che viene installato sul computer spesso a tua insaputa con lo scopo di danneggiare il computer o rubare informazioni. [da support.google.com/chrome/...]
Per migliorare la sicurezza, Chrome sfrutta anche una tecnologia detta Sandboxing

Il sandboxing impedisce che il malware si installi sul tuo computer o interferisca con ciò che stai facendo in una scheda utilizzando informazioni presenti in un'altra scheda del browser. La sandbox aggiunge un ulteriore livello di protezione proteggendo da pagine web dannose che tentano di installare programmi sul computer, monitorare le tue attività sul Web o carpire informazioni personali dal disco rigido [da google.com/intl/it/chrome/browser/features...]


Fonti/link:
http://www.tomshw.it/cont/news/google-camp-l-antivirus-definitivo-dentro-il-browser-chrome/44947/1.html
CAMP: Content-Agnostic Malware Protection (pdf)
http://www.elconfidencial.com/tecnologia/2013/04/17/panico-entre-los-grandes-de-la-seguridad-google-prepara-un-antivirus-demoledor-4692/

Commenti

Articoli collegati