Il mistero dei peluche di Venezia


Sembra sia stato risolto il mistero dei peluche di Venezia, dove da alcuni giorni pendono sulla città decine dii peluche di animali di vario genere: asinelli, cani, gatti, orsi e uccelli appesi in posti inaccessibili, come i cavi della luce o del telefono, o in cima ai lampioni dell'illuminazione pubblica, hanno scatenato la curiosità dei turisti e dei veneziani.

L'ipotesi più gettonata era quella di una campagna di guerrilla marketing (*), realizzata in occasione della Biennale di Architettura o della Biennale del Cinema.

Non sono mancate le ipotesi più strampalate fornite da improvvisati detective, come l'ipotesi della parodia del Pulcino Pio sostenuta da tale Raf detto Pink!

Alla fine la verità sembra venuta a galla: i peluche sono stati appesi da due giovani, che al telefono si sono presentati come Bruto e Trichter: i peluche appesi sono un messaggio per i bambini, in sintesi un invito ad affrontare le difficoltà della vita. (a fondo pagina il link all'articolo de La Nuova di Venezia e Mestre)

La mia personale ipotesi è che dietro tutto questo ci sia anche lo zampino del giornale, La Nuova di Venezia e Mestre, quotidiano locale del gruppo l'Espresso SpA, che ha seguito molto da vicino tutta la vicenda


Galleria immagini

(*) Guerrilla marketing: una forma di promozione pubblicitaria non convenzionale e a basso costo ottenuta attraverso l'utilizzo creativo di mezzi e strumenti aggressivi che fanno leva sull'immaginario e sui meccanismi psicologici degli utenti finali.(http://it.wikipedia.org/wiki/Guerriglia_marketing)



Fonti / Link
http://nuovavenezia.gelocal.it/cronaca/2012/08/24/news/nuovo-tormentone-estivo-i-peluche-sospesi-nell-aria-1.5586620
http://nuovavenezia.gelocal.it/cronaca/2012/08/24/news/peluche-appesi-ai-lampioni-parodia-del-pulcino-pio-1.5587217
http://nuovavenezia.gelocal.it/cronaca/2012/08/27/news/risolto-il-giallo-dei-peluche-sospesi-in-aria-per-incuriosire-i-bimbi-1.5600859

Commenti

Post popolari in questo blog

La modella in tuta dorata della nuova pubblicità StarCasinò "Sogno"