8 consigli per migliorare il sonno (da Wired)

Le cose da fare e quelle da non fare prima di mettervi a letto

07 luglio 2012  di Francesco Musolino

Wired.it vi ha già illustrato cibi e bevande capaci di indurre o favorire un miglior riposo notturno, fondamentale per il nostro benessere tanto fisico che mentale. Ma cosa sappiamo riguardo le attività che sarebbe meglio evitare prima di andare a nanna? Care2.com vi consiglia 8 cose da non fare prima di andare a letto, a cominciare dall’evitare di lavorare sino ad un momento prima di chiudere gli occhi. 

Esercizio fisico 
I ritmi di vita sedentari vanno assolutamente evitati, dunque l’esercizio fisico fa senz’altro benissimo al nostro corpo. Tuttavia è bene sapere che ciò comporta un ovvio innalzamento della temperatura corporea e se ciò si verifica sino a tre ore prima del momento in cui andrete a letto, potrebbe essere davvero difficile riuscire a prendere sonno.

Una doccia calda ma non troppo 
Lo stesso discorso fatto per l’esercizio fisico vale per la doccia calda. Nell’immaginario comune un bel bagno o una doccia bollente sono il perfetto viatico per il sonno ma attenzione, non devono essere fatti a ridosso del momento in cui vi metterete a letto. L’eccessiva sudorazione e il calore corporeo mal si conciliano con il riposo notturno.

Occhio ai liquidi 
Va da sé che alcool e caffeina (e teina) sono nemici del sonno ma bisogna fare attenzione a tutti i liquidi, a partire dall’acqua. Bere troppo dopo cena vi farà svegliare per andare in bagno con la vescica piena ma d’altra parte, se non berrete affatto vi sveglierete con la bocca secca, in cerca di un bicchier d’acqua. Come molte cose nella vita dovrete trovare il vostro perfetto equilibrio.

Internet? No, grazie 
Grazie ai nostri preziosi smartphone e tablet, navigare sul web non è mai stato così facile e intuitivo. Ormai bastano pochi click per controllare un dato, guardare le mail, chattare e controllare i social network. Ma fate attenzione perché gli esperti consigliano di spegnere tutti i dispositivi e di permettere al nostro corpo di rilassarsi, almeno un’ora prima di andare a dormire. Il problema sarebbero gli impulsi visivi degli schermi che renderebbero più arduo lo sviluppo della melatonina, ormone fondamentale per un corretto riposo.

Leggete cose noiose 
Leggere va benissimo ed è un’attività importante oltreché stimolante tuttavia se non volete trovarvi nel cuore della notte alla ricerca del colpevole del libro del vostro scrittore di thriller preferito, cercate di evitare di cominciare a leggere libri o reportage giornalistici intriganti prima di andare a dormire. Potreste arrivare sino all’alba con gli occhi aperti.

Volete davvero dormire con gli animali? 
Fare le coccole al proprio animale domestico è certamente fonte di grande relax tuttavia chi dorme con il proprio cane (o gatto) sa bene che spesso si svegliano o prendono posizioni che per voi possono risultare scomode, inducendo un riposo parziale, non completamente ristoratore. Senza deluderli, forse è meglio farli dormire ai piedi del letto.

Serenità 
Studi recenti hanno evidenziato che il nostro corpo tende a trattenere le emozioni provate al momento di andare a letto, sino al nostro risveglio. Ciò comporta che se vi metterete a letto arrabbiati, dormirete in modo agitato e probabilmente vi desterete stanchi e di malumore. Cercate di affrontare tutti i nodi prima di mettervi a letto, altrimenti sarà molto più arduo prendere sonno.


Commenti

Articoli collegati