Napoli 2 - Juventus 43!

Cannavaro solleva la Coppa Italia
da http://www.alarab.net/Article/459659
Il Napoli batte la Juventu per 2 a 0 anche grazie anche all'aiuto della dea bendata ma non immeritatamente. La Juventus ha dimostrato solo a tratti le sue potenzialità e soprattutto in una occasione è stata decisamente sfortunata: al 27' del secondo tempo, Pepe, tira di sinistro, De Sanctis si tuffa sulla sua destra,  una deviazione di Quagliarella manda il pallone dalla parte opposta, ma con i piedi, forse in maniera involontaria, il portiere devia in angolo.
La squadra partenopea vince con due goal nel secondo tempo, rigore di Cavani al 18' e gol di Hamsik al 38' dopo un contropiede da manuale su assist di Pandev.

Per il Napoli di tratta della sua quarta Coppa Italia (che ora si chiama Tim Cup) e rivince un trofeo ufficiale dopo oltre vent'anni di astinenza:  l'ultima coppa nazionale risale all'87,  mentre l'ultimo trofeo vinto fu la Supercoppa nel 1990.


Al termine della partita il suo presidente, dichiara ai microfoni della RAI:

"Non è il mio primo trofeo, ma il loro, quello della rinascita. Questa società è rinata nel 2004, non esisteva più e in pochi anni ha portato a casa qualche cosa, soprattutto la coscienza che Napoli esiste ed è viva e sa essere campione del mondo dello sport".
Nella notte a Napoli festeggiamenti fino al mattino con la squadra che ha sfilato fra i tifosi osannanti su di un autobus scoperto




Nella serata dell'addio ai colori bianco-neri di Del Piero (in campo dal primo minuto, esce dopo circa un'ora tra gli applausi) la Juventus perde l'imbattibilità dopo 43 partite (la precedente sconfitta in partite ufficiali risale al 15 maggio 2011 ( Parma 1 - Juventus 0, penultimo turno del campionato 2010-2011).


Commenti

Articoli collegati