venerdì 9 maggio 2014

Pubblicità TIM: Pif testimonial e unico protagonista

Dalle Iene a Il testimone, da Il Testimone a testimonial TIM e viceversa, questa il estrema sintesi la carriera di Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif, conduttore televisivo, autore televisivo, regista, attore e scrittore italiano, nato a Palermo il 4 giugno 1972.

Io, nella mia dichiarata ignoranza, non conoscevo Pif, anche se probabilmente lo avevo visto un po' di anni fa alle Iene, e non conoscevo il programma di MTV  "Il Testimone".

Quindi Pif  l'ho conosciuto proprio grazie agli spot TIM di cui è testimonial. E sono andato sul sito MTVonDemand per guardare qualche episodio del Il Testimone, giunto nel 2014 alla sesta serie ed in onda dal 2007.

Il Testimone si propone di mostrare storie, eventi, che non sempre trovano spazio sulle prime pagine dei giornali. La particolarità di questi documentari, girati in varie città dell'Italia ma anche all'estero,  è che sono ripresi direttamente da Pif con una piccola telecamera, e commentati in diretta dall'autore.

Dopo aver visto un po' il programma capisco meglio la pubblicità della Tim con Pif, e posso un po' immaginare lo sconcerto di chi de "Il testimone" era (è) fedele spettatore.

"Realizzerò un progetto che accarezzo da anni: la costruzione di un museo dell'antimafia, a Palermo. Mettere d'accordo le tante realtà dell'associazionismo antimafia è difficile. Quindi ho pensato di chiedere a Tim di aiutarmi, dando un supporto tecnico a questo progetto. Non c'è stato bisogno di convincerli" - ha dichiarato Pif per difendersi dalle critiche in cui lo si accusa di essersi venduto alla "popolarità".

Aggiornamento: sta riscuotendo un grande successo il primo film come regista di Pif, La mafia uccide solo d'estate, in cui interpreta anche il ruolo del protagonista, Arturo.
Il film, uscito nelle sale nell'autunno del 2013, ha avuto un discreto successo di pubblico e vinto molti premi, fra cui il David di Donatello a Pierfrancesco Diliberto come Miglior regista esordiente.


Di seguito il primo episodio della serie #milionidipassioni in cui Pif si presenta:



Nel video, da solo davanti ad un microfono, sull'erba di uno stadio di cui si vedono solo le luci, Pif dice:
Noi italiani abbiamo un sacco di passioni, e ogni giorno ce n’è una nuova. La Tim, conoscendo la mia spiccata curiosità, mi ha detto: Pif, perché non vai in giro per il paese a scoprire come i telefonini, i tablet, i computer e Internet stanno cambiando queste passioni? E io ho detto ma certo, Tim, che problema c’è? È praticamente fatta! ... Ma voi, nel caso, non mi dareste una mano?
 Sii! - Risponde in coro una folla di persone mentre lo stadio si illumina.
 Vi ha mandato la la TIM - conclude Pif
Nelle episodi successivi, Pif si occupa di surf invernale, Guerrilla gardening (video seguente) , Tango Illegal, Silent Disco, campeggiatori, nipoti (Telecom Italia), bubble football, di cani abbandonati, ...



La musica di soffondo degli spot è l'inizio dal brano Monkey Man facente parte di The Specials (1979) album di debutto dell'omonima band inglese. Monkey Man, come altri brani dell'album, è una cover di una vecchia canzone giamaicana.

Aye aye aye, aye aye aye 
Tell you baby, you huggin up the big monkey man 
Aye aye aye, aye aye aye 
Tell you baby, you huggin up the big monkey man
Se ti è piaciuto quello che hai letto o l'hai trovato utile e/o interessante lascia un segno del tuo passaggio: condividi sui social o lascia un commento. Grazie!

0 commenti:

Posta un commento

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.