lunedì 14 gennaio 2013

Cesar Millan: un grande addestratore di cani oppure no?

Striscia la notizia ha trasmesso il 5 gennaio un filmato su Cesar Millan, durante il quale Edoardo Stoppa, lo accusa di maltrattare gli animali e di utilizzare metodi troppo violenti per educare i cani affidati alle sue cure.

Anche a me non piacciono i suoi metodi ma forse il filmato di Striscia è troppo unilaterale: non si da voce a Millan o ai suoi sostenitori.

Una trasmissione come Striscia la Notizia, con milioni di telespettatori dovrebbe essere più attenta a dare voce a tutte le parti in maniera equilibrata.
E vero che non sono riusciti a contattare Millan, ma avrebbero potuto dar voce, nel frattempo ad uno dei suoi tanti sostenitori.
Ripropongo il video di Strisica, sperando che rimanga online a sufficienza

Nel caso il video venga rimosso per ragioni di copyright potete vedere il video originale sul sito di Striscia la Notizia

Come risposta al video, del quale non ripropongo il contenuto, dal sito del moderatore.it riporto la difesa dello stesso Millan alle accuse che gli vengono rivolte:

L’addestratore, tuttavia, da tempo si oppone alle accuse, sostenendo la validità dei propri metodi. In una recente intervista pubblicata su The Big Issue lo scorso dicembre, Millan ha sostenuto di non essere crudele con gli animali, bensì di ricorrere a particolari strategie come ultima risorsa per salvare cani altrimenti destinati alla soppressione, confermando “con dignità ed estremo perbenismo” l’uso di queste metodologie:
«Non sono crudele con gli animali. Spesso sono l’ultima spiaggia per i cani che mi vengono affidati. La scelta è tra me e l’eutanasia, io li riabilito.»
César Millán, nato a Culiacán, in Messico, il 27 agosto 1969, è un personaggio televisivo, scrittore ed educatore di cani messicano naturalizzato statunitense, principalmente noto per il reality show Dog Whisperer, Uno psicologo da cani, serie che  ha debuttato il 13 settembre 2004 sul National Geographic Channel.
In Italia il programma è stato trasmesso da Sky sui canali satellitari ed è ora in programmazione sul Canale Cielo (sempre del gruppo Sky) sul  canale 26 del digitale terrestre
Dog Whisperer e' una serie presentata da Cesar Millan. Millan e' un esperto di fama mondiale e gestisce il Centro di Psicologia Canina a Los Angeles,dove riabilita cani problematici e pericolosi. Ogni puntata e'dedicata a vari casi di anomalie comportamentali canine. Millan si reca nelle case dei padroni dei cani per risolvere il loro problema. Millan e' in grado di mettere a fuoco il problema e produrre quasi istantaneamente dei cambiamenti notevoli nel comportamento del cane. La sua filosofia e' basata sull'idea che un problema nel comportamento di un cane derivi in realta' da un problema con il comportamento del suo proprietario. 
Sempre nella pagina Wikipedia dedicata a Cesar Millan possiamo constatare che si tratta di un professionista che ricevuto molti riconoscimenti e non un violento che ha ricevuto decine di denunce.

Nella specifica sezione Critiche si legge:

I metodi utilizzati e proposti da Cesar Millan sono stati contestati da alcuni ordini dei veterinari, educatori, associazioni cinofile e protezionistiche in quanto considerati superati e pericolosi. Questo perché, come le associazione animaliste e quelle veterinarie italiane sostengono, l'uso dei collari a strozzo viene oramai ritenuto una coercizione per il cane.
Nel 2006, la American Humane Association (AHA) ha richiesto che National Geographic Channel interrompesse la messa in onda di Dog Whisperer, sostenendo che le tecniche di addestramento mostrate nel programma fossero disumane, superate e improprie. Nel Novembre 2009, Millan ha invitato la AHA sul set di Dog Whisperer dove, secondo Millan, "hanno cambiato la loro concezione di cosa è crudele". L'associazione ha dichiarato a Febbraio 2010 che "nonostante le notevoli differenze di visione presenti in passato e alcune persistenti aree di disaccordo, condividono molte aree di interesse con Millan

Il molti telespettatori del programma Uno psicologo da cani non sembrano essere concordi con i contenuti del servizio trasmesso da Striscia la Notizia. Contenuti secondo molti fortemente decontestualizzati. 
Basta leggere i commenti relativi al video su Youmedia

Vorrei sottolineare un altra cosa: io, come molte persone che amano gli animali, li tratto come se fossero essere umani, quasi dei bambini, da viziare e coccolare, raramente da sgridare, mai da picchiare. Ma è il comportamento più giusto?

Un animale domestico, in particolare un cane, fa oramai parte del branco umano, o rimane sempre un appartenente alla sua specie, che prima di tutto segue le regole del Suo branco?

Forse la verità, come spesso accade, sta nel mezzo.

Fonti / Link:

http://www.ilmoderatore.it/2013/01/06/cesar-millan-violenze-sugli-animali-video-di-striscia-la-notizia-96907/
http://guidatv.sky.it/guidatv/programma/mondoetendenze/natura/uno-psicologo-da-cani-dog-whisperer_199513.shtml
http://tv.fanpage.it/cesar-millan-maltratta-gli-animali-il-video-choc-di-striscia-la-notizia/
Se ti è piaciuto quello che hai letto o l'hai trovato utile e/o interessante lascia un segno del tuo passaggio: condividi sui social o lascia un commento. Grazie!

4 commenti:

  1. Dunque in america, è riconosciuto, il suo centro fa corsi, e rilascia attestati, ha un branco numeroso, dove vivono in sintonia diverse razze dalle più picocle alle più grandi (dove molti ancor oggi affermano che i pitbull non possono andare d'accordo con cani piccoli)
    la sua fondazione aiuta rifugi e cani, e lui stesso gira non solo l'america ma anche il resto del mondo.
    tante persone che l'avranno incontrato mai possibile che nessuno se n'è mai accorto?
    Comunque sarà vero che in america stanno diversi problemi, ma mica è come d noi.
    è vero anni fa un associazione americana aveva mosso dei dubbi e accuse, ma si sono dovuti ricredere.
    Inoltre dubito che striscia lo cerchi davvero, a settembre è stato a Roma, come mai nessuna delle associazioni che lo accusano ha cercato di conoscerlo? osserò vere le accuse avrebberò potuto smascherarlo, invece no.
    sono usciti diversi articoli dove invitavano ad allontanarlo. A me sta cosa puzza ^_^
    Inoltre striscia ha toppato di brutto, se pur non si volesse difendere Millan, che tanto non ne ha bisogno, le teorie (misere teorie esposto) sono banali e senza fondmenti!
    come la pericolosità dello strangolo, tolto spesso essere meglio di un collare normale, e che andrebbe comunque usato da professionisti, se mai le persone normali dovrebberò farsi insegnare , non "strozza" il cane, ne provoca danni. Di tutti gli articoli contro esistenti, l'unico vero studio dove mostrava pericolosità, era stato svolto su cani con problemi fisici.
    Infatti stesso lui nelle puntate, e sul suo libro dice che prima di lavorare con qualsiasi di quei cani fa fare controlli medici .

    RispondiElimina
  2. Ciao Anonimo, grazie per il tuo lungo e pertinente commento! Io Striscia lo vedo spesso e mi piace, ma a volte forse cercano troppo la notizia e poco la verità!

    RispondiElimina
  3. Sono d'accordo :( infatti hanno evitato dal dire, che la veterinaria usa il metodo "chimico" psicofarmaci, e sinceramente questo non lo accetterò mai! troppi lo accusano e come alternative sempre le stesse cose.....

    Mi vien spontaneo condividere :
    è troppo facile parlare d'amore, ma negli occhi di un cane non è l'amore che va ricercato, il cane non può provare odio, finirà sempre per amare il proprio padrone, anche se egli non è capace e gli farà del male!
    Non è l'amore che va cercato negli occhi di un cane che guarda il suo padrone, ma la fiducia, il rispetto!

    Ps scusa lo stato anonimo ^_^ Valeria!

    RispondiElimina
  4. Allora grazie Valeria per il tuo apprezzato contributo! ^__^

    RispondiElimina

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.