Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta Jorge Lorenzo

MotoGP: a Barcellona vince Lorenzo ma Rossi tiene il suo passo

Immagine
Nel Gran Premio della Catalogna, sul circuito di Barcellona, Lorenzo vince prendendo la testa fin dal primo giro, insidiato solo dal compagno del team Yamaha Valentino Rossi che negli ultimi giri riesce a rosicchiare qualche decimo al pilota catalano, ma senza poterlo attaccare. Caduti Dovizioso, per un possibile problema di elettronica, e Marquez, per troppa foga, si piazza terzo, a poco meno di 20'', un quasi ritrovato Pedrosa. quarto il pilota Ducati Iannone.

MotoGP: a Jerez vince Pedrosa, Marquez secondo con spallata a Lorenzo.

Immagine
Nel Gran Premio di Spagna Pedrosa scappa al via e vince. Lorenzo non riesce a tenere il suo passo e quando pensava di aver respinto gli attacchi di un fin troppo aggressivo Marquez subisce all'ultima curva un sorpasso con spallata da parte del più giovane avversario, spallata molto simile a quella fra Rossi e Gibernau nel 2005 nella stessa curva, che fra l'altro si chiama proprio curva Lorenzo. Quarto Valentino, che dopo i primi giri era riuscito anche a superare Mark Marquez, ma poi è stato costretto a mollare per qualche giro dopo essere stato a sua volta superato, per ritornare nel finale ad avere lo stesso ritmo dei primi tre.

MotoGP: Valentino Rossi vs Jorge Lorenzo - Parte seconda

Immagine
Continua da parte prima Nel 2009, la Michelin si ritira e tutte le moto corrono con pneumatici Bridgestone in regime di monogomma (regime che dovrebbe durare almeno fino al 2014).
 A contendere il titolo ai due piloti Yamaha, c'è soprattutto Stoner con la Ducati che vince due delle prime cinque gare, altre due le vince Lorenzo, una Rossi.  Ma nelle successive sei gare Rossi mette una buona ipoteca sul titolo, con quattro vittorie ed un secondo posto, precedendo sempre Lorenzo, che per altro cade a Donnington Park e a Brno proprio mentre era al comando.

MotoGP: Valentino Rossi vs Jorge Lorenzo - Parte prima.

Immagine
Fra qualche ora, in Qatar, sul circuito di Losai,  riprende la sfida  fra i due piloti, compagni di team, che hanno fatto grande la Yamaha negli ultimi anni. In questo post voglio ripercorrere brevemente quello che è successo negli ultimi anni della MotoGP.
Valentino Rossi, 34 anni, è già da tempo una legenda vivente del motociclismo, non deve dimostrare più niente se non il suo attuale valore.
Viene da due anni difficili alla Ducati, dove la vittoria, non poteva che essere una chimera. Probabilmente anche il miglior Stoner, sulla Ducati degli ultimi due anni avrebbe potuto fare poco di più.
Così, il pilota di Tavullia, torna a guidare quella moto che gli ha regalato più successi, e ritrova il suo avversario degli ultimi anni, quel Lorenzo diventato sempre più forte, sempre meno il cascatore del primo anno in MotoGp, sempre più calcolatore, sempre più forte, fresco della conquista del suo secondo titolo.

MotoGp San Marino: Rossi secondo dietro Lorenzo

Immagine
Pochi attimi prima del via Karel Abraham segnala problemi alla sua moto. Sospesa la procedura di partenza si genera una gran confusione e a farne le spese è Pedrosa: problemi ai freni della sua moto lo costringono a partire dal fondo e nella bagarre delle prime curve viene steso da Barbera che non riesce a chiudere in tempo la curva. Per Lorenzo una vittoria facile, in testa dal primo giro. La vera piacevole sorpresa è il secondo posto di Valentino Rossi, che partendo dalla seconda fila riesce a piazzarsi all'inseguimento di Lorenzo con un ottimo spunto al via.