Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta Hamilton

Incidente Vettel - Hamilton a Baku - La telemetria da torto al pilota Ferrari che viene sanzionato!

Immagine
Domenica scorsa a Baku è successo qualcosa che difficilmente mi sarei aspettato di vedere: Sebastian Vettel che perde il controllo dei propri nervi e fa un brutto fallo di reazione nei confronti del pilota inglese Lewis Hamilton:
Il pilota Mercedes è completamente innocente come hanno sostenuto Nicky Lauda e la direzione gara o è stato soprattutto molto furbo?

Gran Premio di Spagna: Vince Hamilton, Alonso evita il doppiaggio

Immagine
A Barcellona va in scena l'imbarazzante superiorità delle Mercedes: quarta vittoria consecutiva e 25esima in carriera per Hamilton che resiste agli attacchi di Rosberg negli ultimi giri. Ad un giro dalla fine Raikkonen viene doppiato e giungerà settimo dietro Alonso, che per pochi secondi evita di essere doppiato anche lui.
Quinto Bottas con la Williams-Mercedes, quarto Vettel, autore di una gran rimonta dopo essere partito dalla 15-esima posizione in griglia, preceduto da Ricciardo, autore di un gara molto costante, e che ancora una volta precede il compagno di team.

Gp Ungheria: la Ferrari ha perso il filo.

Immagine
Nelle scorse gare la Ferrari era meno competitiva in prova e nei primi giri a gomma nuova, sembrava inoltre preferire la gomma dura a quella morbida.

Nel complesso la macchina era però competitiva anche se migliorabile.

Alla Ferrari hanno lanciato un paio di dadi, hanno fatto qualche modifica e ora hanno concluso che le modifiche erano sbagliate.

GP USA: Hamilton da una mano ad Alonso

Immagine
Sul nuovissimo circuito di Austin, Gran Premio degli Stati Uniti, Quarta vittoria stagionale (ventunesima in carriera) per Lewis Hamilton che torna alla vittoria dopo essere stato assente dal podio per cinque gare. Il pilota inglese della McLaren ha preceduto di pochi decimi sul traguardo la Red Bull di Vettel. Completa il podio Alonso che arriva al traguardo con circa 40 secondi di distacco.

Vettel ha ormai quasi le mani sul titolo ma comunque risultato ottimo per la Ferrari se si pensa che in qualifica Alonso era giunto solo nono, preceduto anche da Massa.

GP d'Italia: vince Hamilton, buona rimonta di Alonso

Immagine
Nel Gran Premio d'Italia sul circuito di Monza Hamilton, che parte in pole, conduce in testa tutta la gara (se si esclude qualche giro dopo il primo pit stop). Alonso è autore di un ottima rimonta, e conclude terzo con un macchina non più perfettamente performante nel finale.
Il secondo posto va al messicano Sergio Perez su Sauber, partito dodicesimo con le gomme dure e velocissimo nel finale con le gomme medie. Negli ultimi giri sorpassa le due Ferrari ed arriva a pochi secondi dalla McLaren
Massa meglio di altre volte ma potrebbe fare di più: conclude quarto dopo essere riuscito a conquistare la seconda posizione in partenza. Ritiro per Button e le due RedBull in seguito a guasti meccanici.

A Monza Alonso solo decimo nelle qualifiche.

Immagine
Alonso, reduce dall'incidente di Spa, di nuovo sfortunato nelle qualifiche del Gran Premio d'Italia. Dopo aver dimostrato in Q1 e Q2 che la Ferrari era la macchina da battere anche sul giro veloce, un guasto meccanico, probabilmente un dado allentatosi nella barra antirollio posteriore, ha impedito ad Alonso di conquistare una possibile anzi molto probabile Pole Position.

Lo dimostra anche il terzo tempo di Massa, che per la prima volta supera in qualifica il compagno di squadra, arrivando a poco più di due decimi da Hamilton, autore della pole.

GP d'Ungheria: vince Hamilton, la Ferrari gioca in difesa

Immagine
Nel Gran Premio d'Ungheria arriva la seconda vittoria stagionale di Lewis Hamilton, la diciannovesima in carriera, la terza su questo circuito. Vittoria meritata e costruita soprattutto con la la conquista della Pole Position nelle qualifiche di sabato.
La gara è stata piuttosto noiosa, con le uniche emozioni dettate dai pit stop e dalle strategie ai box.
All'Hungaroring, le cose vanno come a Montecarlo: non si sorpassa!
E se per caso si sbaglia il momento del rientro ai box, si compromette l'intera gara, come Button, che era terzo, ma dopo un cambio è rientrato dietro Senna e per superarlo ha dovuto aspettare che si fermasse per il cambio gomme.

GP Canada: una Ferrari competitiva frenata da strategie sbagliate

Immagine
Un vecchio proverbio dice: "Chi troppo vuole nulla stringe"
E alla Ferrari l'avranno capito bene dopo il quinto posto di Alonso in un gran premio dove almeno il podio era sicuro con una diversa strategia.