Pubblicità Tim con Pif e morphing nuovo logo Telecom Tim

Dopo il conduttore televisivo Fabio Fazio e Sir Tim Berners-Lee, l'inventore del World Wide Web, è la volta di Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif di raccontare il nuovo volto della Telecom Italia che sceglie per l'offerta commerciale il solo marchio TIM, marchio di cui è stato presentato il 13 febbraio a Roma, il nuovo logo.
Nel marzo 2014 Pif inizia il suo viaggio per conto di TIM nel mondo delle passioni degli Italiani e da allora è diventato l'unico araldo delle campagne Tim-Telecom raggiungendo una notorietà che le sue precedenti attività televisive, quale ex Iena e "Il testimone" su MTV, non gli avevano dato.
Qualche mese prima, a fine 2013 era uscito il suo primo film "La mafia uccide solo d'estate" che il presidente del Senato ed ex Procuratore Nazionale antimafia Pietro Grasso ha definito "la miglior opera cinematografica sul tema mafia che abbia mai visto". Fra gli altri riconoscimenti ottiene anche un David di Donatello come Miglior regista esordiente. Domenica 26 gennaio è tornato, dopo anni, in prima serata su Italia 1 a rivestire i panni di "Iena" e forse nel prossimo autunno, dovrebbe uscire il suo secondo film come regista, "In guerra per amore"

Nello spot TIM Pif ci racconta di come una infinità di connessioni alimenterà la nostra curiosità e sete di meraviglia portandoci  a vivere un futuro che forse non siamo nemmeno in grado di immaginare. Lo spot termina con breve animazione, la trasformazione (il morphing) del logo Telecom Italia nel nuovo logo TIM.
La campagna è firmata dall'agenzia Leagas Delaney Italia
La regia è di Michael Haussman per la casa di produzione Think Cattleya.
Colonna sonora dello spot la canzone Last Goodbye (1994) del cantautore e chitarrista statunitense Jeff Buckley di cui si ascolta la parte iniziale del brano, solo strumentale (videoclip a fine articolo)



Trascrizione parole pronunciate da Pif nello spot:

Oggi, grazie a una infinità di connessioni, possiamo essere infinitamente curiosi.
Comunicheremo da mente a mente?
Ogni bambino potrà inventare la sua scuola?
Diventeremo tutti dei geni?
Le nuove tecnologie si stanno evolvendo più in fretta delle nostre domande.
La nostra curiosità cresce continuamente, i nostri interessi si allargano.
Abbiamo fame di meraviglia e oggi le connessioni ci offrono una scelta praticamente infinita.
Chissà, forse ci occorre una immaginazione nuova.


Videoclip ufficiale VEVO: Jeff Buckley - Last Goodbye:

Commenti

Articoli collegati