Paneriello ed Esposito nostalgici del cemento nel nuovo spot Wind

L'ennesimo spot Wind ci propone due naufraghi ex astronauti, Giorgio Panariello e Giovanni Esposito alle prese con la nostalgie del ... cemento!
I due comici non ne possono proprio più della vita da Robinson Crusoe e della perenne vista sul mare offertagli dall'isola nei cui pressi sono "ammarati" e rimpiangono i grigi palazzoni in cemento delle periferie urbane.


Questo il  surreale dialogo fra i due comici:

Giovanni Esposito: Camera da letto vista mare, cucina vista mare, salone vista mare
Giorgio Panariello: E basta co' sta vista mare! Ma non senti nostalgia, anche tu, di quei bei condomini in cemento armato
Giovanni: Con l'intonaco crepato
Giorgio: Con quelle belle verande abusive.
Giovanni: Io c'ho dei parenti che abitano in un eco-mostro, ti faccio mandare dei video.
Giorgio: Ma quanto ti costa?
Giovanni: Noo, c'à un'offerta clamorosa!
Dopo l'offerta commerciale Wind declamata da uno speaker maschile i due naufraghi guardano su di un tablet una specie di televendita di palazzoni in cemento:
Tablet: Tutto calcestruzzo! Veranda abusiva!
Giorgio: Basta, basta ...
Giovanni: Me sent' 'e muri!
Dicono infine i due come se si trovassero di fronte alle immagini di una bella donna, o un piatto di spaghetti o comunque qualcosa di estremamente piacevole.

In sottofondo si sente l'ormai consueta canzone Faith di  Calvin Harris, jingle degli spot Wind da ormai diversi mesi.

L'offerta pubblicizzata è OPEN INTERNET con 3 GIGA da condividere a 9 euro e il TABLET è INCLUSO! Per Ricaricabile: http://bit.ly/1FfEUVJ

Commenti

Articoli collegati