La Juventus a caccia di record contro il Cagliari

ritaglio screen shot
home page juventus.com
Con il goal di Osvaldo e la vittoria a tempo scaduto contro la Roma la Juventus ha già posto un'altra firma indelebile nel campionato di Serie A: con in tasca il terzo scudetto consecutivo e il record di 99 punti i bianconeri incontrano il Cagliari per celebrare degnamente questa stagione da record.
I 99 punti ottenuti cancellano il record di 97 punti conquistati dall'Inter di Mancini nel campionato 2006-2007, mentre a tre giornate dalla fine erano già stati superati i 91 punti della Juve di Capello del 2005-2006.
Il traguardo dei 100 punti è già numericamente un obbiettivo estremamente interessante, e lo è ancor di più perché rappresenta il punteggio record in Europa ottenuto dal Barcellona nel 2011-2012 e dal Real Madrid nel 2012-2013: battendo il Cagliari i bianconeri arriverebbero a 102 punti!

La squadra di Conte, con 32 vittorie (incrementabili a 33)  ha già conquistato anche il record assoluto di vittorie in serie A superando ampiamente la già citata Inter di Mancini del campionato 2006-2007, che è però riuscita a mantenere un record, quello delle vittorie in trasferta, 15, mentre i bianconeri si sono fermati a 14 (record juventino, nel 2005-2006 le vittorie erano state 13). In quell'anno la squadra nerazzurra ha ottenuto anche il record di vittorie consecutive in campionato, 17 (la Juventus in questo campionato è riuscita ad arrivare a 12 vittorie consecutive, piazzandosi al secondo posto in questa classifica).

Sono quindi le partite giocate in casa che hanno determinato il record di punti juventino: 18 vittorie su 18.
Queste diciotto partite consecutive vinte allo Juventus Stadium costituiscono di per se un primato: il precedente record di vittorie consecutive in casa dalla prima di campionato era del Torino, con 14 vittorie consecutive interne, ottenute nel campionato 1975-1976, anno dell'ultimo scudetto granata.
Vincendo contro il Cagliari, la Juventus riuscirebbe otterrebbe un altro traguardo unico, che ancora nessuno è riuscito a raggiungere in serie A: vincere tutte le partite casalinghe nel corso di un campionato.
Il Grande Torino, nel campionato 1947-1948, vinse 19 delle 20 partite disputate in casa pareggiando per 1:1 proprio contro la i bianconeri alla settima di andata.
Il Milan di Ancelotti, nel campionato 2005-2006, vinse 18 delle 19 partite casalinghe pareggiando per 1:1 contro la Sampdoria alla terza di ritorno.

Commenti

Articoli collegati