Le modelle della pubblicità - la storia: Charlize Theron per Martini & Rossi

Prima della impressionante diffusione e uso di Internet avvenuto negli ultimi anni non era facile sapere chi fosse la modella protagonista di una certa pubblicità. C'erano comunque i quotidiani e le riviste di gossip che tenevano informati i più curiosi, soprattutto se lo spot faceva molto parlare di se.
E nel 1995 e anni seguenti dello spot del Martini Bianco si parlò molto: non abbastanza però da far arrivare alle mie orecchie il nome della modella, una giovanissima e ancora sconosciuta, nonché bellissima, Charlise Theron, che ho scoperto essere la protagonista di quella pubblicità solo qualche mese fa mentre preparavo uno dei miei primi articoli dedicati alle modelle della pubblicità.

A dire il vero il  protagonista principale dello spot è l'interprete maschile, l'affascinante attore e modello Max Parrish (piuttosto che David Charles Sahagian - ci sono fonti discordi - vedi note a fine articolo e i commenti dei lettori) che arriva in motoscafo in una località nei pressi di Portofino. Il bel tenebroso, in smoking e occhiali da sole, si avvicina ad un tavolino al quale è seduto un uomo anziano, sicuramente ricco, che ricorda in miliardario Onassis, in compagnia di una splendida bionda, che assomiglia ad una giovane Marylin Monroe. Sullo sfondo, dietro il tavolo, si intravede anche una guardia del corpo.Il nostro uomo, in piedi sul motoscafo, osserva la sua preda con un binocolo, mentre attracca in piedi sul motoscafo.
Arrivato sul molo, in puro stile Agente 007 toglie una bottiglia di Martini bianco ad un cameriere, poi due bicchieri con ghiaccio al barista, e li poggia sul tavolino dei due che stanno flirtando. Dopo essersi seduto con una certa arroganza, versa il Martini nei due bicchieri quasi fosse un cameriere, e per tale forse lo scambia il ricco signore. Ma l'equivoco si dissolve quando il novello James Bond, dopo aver offerto il Martini alla bionda, che nel frattempo già lo guardava rapita passandosi sensualmente un dito sulle labbra, blocca la mano dell'altro uomo e prende per se l'altro bicchiere. I due giovani bevono il loro vermut in un continuo gioco di sguardi. Dopo aver bevuto lui si passa il pollice sulle labbra quasi in risposta al gesto di lei, si alza e se ne va. Lei si morde le labbra, forse delusa. Dopo qualche passo lui si gira e ripete il gesto del pollice sensualmente passato sulle labbra. Lei raccoglie l'invito e si alza per raggiungerlo.
Ma la sua gonna s'impiglia nella sedia. Lei se ne accorge ma decide di non curarsene. Mentre si allontana la sua minigonna si accorcia sempre di più. La guardia del corpo vorrebbe fermarla, ma il ricco signore lo blocca per godersi lo spettacolo che si sta presentando. La bionda si allontana mostrando sempre di più il suo splendido Lato B, fin quando interviene il logo Martini a coprire pudicamente il didietro della modella. Alla fine dello spot, la scritta, stilizzata come il logo, "Meanwhile a Portofino" introduce una bella ragazza mora, con forte accento straniero, che prende a calci un'automobile sportiva, parcheggiata lungo il bordo della strada costiera, lamentandosi per il ritardo di qualcuno.(il bel tenebroso gli ha dato buca preferendo la bionda?)

Il sottofondo musicale dello spot è il brano La bella vita Martini composto da Pete Nashell
(fonte charlizetheron.altervista.org/)

Lo spot,  uscito nel 1995, chiamato Mogul Italian, prodotto dall'agenzia McCann Erickson,  è stato il primo di una serie di spot programmati per la TV (è uscita anche una versione più lunga per il cinema).
È stato oggetto di parodia e di studio in Italia e altrove, ed è di gran lunga la campagna pubblicitaria più riconoscibile di quel periodo.

Ho scritto all'inizio dell'articolo che ci sono fonti discordanti sul nome del protagonista maschile dello spot.
Fra le fonti che sostengono sia il modello David Charles Sahagian, ne segnalo quattro:  ci sono due libri su Google Book, anche se l'autore  dei passi che parlano dello spot Martini e di Sahagian è in entrambi i casi è il sociologo Vanni Codeluppi.

1) Leggere la comunicazione: politica, pubblicità, internet a cura del Centro Ricerche Semiotiche di Torino - Meltemi Editore srl, 1998 - Link al passo rilevante su Google Libri

2) La pubblicità: guida alla lettura dei messaggi di Vanni Codeluppi - FrancoAngeli, 1997 -  Link al passo rilevante su Google Libri

3) Un altra autorevole fonte viene dagli archivi del Corriere della Sera (26 ottobre 1995) :
Purtroppo gli archivi del Corriere della Sera sono ora consultabili a pagamento, dovete comunque cercare l'articolo Spot Martini, ora trasgredisce la russa (il link non funziona più): in esso si parla del terza versione della pubblicità Martini in cui la modella russa Nadia Vassilieva prende il posto della Theron, ma il protagonista rimane sempre David Charles Sahagian.

4) C'è poi la tesi  di Agostino Rosato:
Martini & Rossi: analisi di un mondo dove saper vivere è un arte 
Anno accademico 2997-2008
(http://issuu.com/rosatago/docs/martini___rossi)

Invece, secondo il sito charlizetheron.altervista.org (tra l'altro molto bello dedicato a Charlize Theron) il protagonista dello spot è il modello Max Parrish.  
E cita anche la  loro fonte: http://www.philleirness.com/partycrashers/gigolo.html. Guardando la foto ivi riprodotta il modello sembra proprio quello dello spot Martini
Anche il video su Youtube incorporato in questo articolo cita lo stesso modello ma il canale a cui appartiene il video è strettamente collegato al sito prima citato, quindi non fa testo.

Da notare che i commenti dei lettori propendo decisamente per Max Parrish

Non ho trovato ulteriori elementi per chiarire questo arcano .... degno di una vera spy story!

Anche sulla data ci sono dei dubbi: Wikipedia Italia (http://it.wikipedia.org/wiki/Charlize_Theron) e altre fonti sostengono che lo spot sia del 1993, ma dagli articoli dei giornali sembra sia stato trasmesso di sicuro nel 1995!

Commenti

  1. Il protagonista dello Spot è un modello francesce, classe 1970, si chiama Guillaume Curado

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, è uno scherzo? Non trovo traccia sul web di tale Guillaume Curado. Se non fosse uno scherzo ... il mistero s'infittisce!

      Elimina
  2. Avevo risposto ma il commento non è stato caricato. Ho conosciuto Guillaume circa 9 anni fa, ho visto scatti inediti del backstage dello spot Martini di quando lui aveva circa 25 anni. Quando ci siamo conosciuti lui era un. 35enne che continuava a lavorare come modello, quell'anno fece il catalogo per Pal Zileri. Nemmeno io ho avuto riscontri sul web...resta il mistero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della precisazione. Mi hai convinto!

      Elimina

Posta un commento

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.

Post popolari in questo blog

Pubblicità Ferrero Rocher con le città italiane: Napoli, Roma, Firenze, Venezia.