Webmail: il filtro ammazza le newsletter!

Se non si fosse capito, il titolo vorrebbe essere spiritoso. Ho una mail di Yahoo sulla quale ricevo tanti messaggi di tutti i tipi, e tante newsletter diverse, da quelle dei supermercati a quelle siti con le super offerte, anche qualcuna a carattere tecnico, gli avvisi di Facebook e altro ancora.

Stanco di avere decine se non centinaia di messaggi da leggere ho impostato una ventina di filtri vari, per cui le e-mail di Facebook vanno nella cartella Facebook, quelle di Groupon e simili nella cartella Groupon e così via.
Finalmente la mia posta in arrivo è gestibile e ci sono pochi messaggi da leggere, classificare o cancellare!

Tutto a posto?
La risposta è decisamente negativa.
Perché tutte le email che mi vanno nelle sottocartelle è come se non ci fossero: è vero non sono importanti ma in pratica non le leggo mai!
Soprattutto usando uno smartphone, dove in evidenza c'è solo la posta in arrivo (le altre cartelle bisogna cercarle), mi accorgo di vedere solo e soltanto le e-mail non filtrate.

Certo le altre mi arrivano, e sono tutte ordinatamente classifica e pronte da consultare, io non vado mai a vederle.

Anche se apro la webmail, vedo tanti numeri, anche a tre cifre, a fianco delle varie cartelline, ma oramai fanno parte del panorama e solo molto di rado vado a curiosare in queste cartelle.

Invece di mettere tanti filtri ai fatto meglio ad annullare le varie sottoscrizioni, meglio ancora non iscrivermi affatto. Se un supermercato o un sito di scommesse mi vuole riservare un mega sconto promozionale meglio che me lo invii per posta se vuole che lo legga!

Diverso il discorso per la posta di lavoro. Ho molti meno filtri, impostati non sulla webmail ma su Outlook. Da un po' di tempo sono passato dal protocollo POP3 al protocollo IMAP in maniera da vedere tutta la posta sia sul PC che sui dispositivi mobili (anche usando Yahoo o Gmail ovviamente si può fare la stessa cosa). Anche su Outlook uso dei filtri, in numero decisamente più contenuto:
i messaggi vengono organizzati in cartelle solo se mi arrivano quando sono al PC e ho il tempo di notare (il 99%) delle volte che mi è arrivato un messaggio nuovo anche se mi va in una sottocartella. Sul dispositivo mobile non ci sono filtri e quindi al momento scarico tutto nella cartella principale. Diciamo che a questo modo ho quasi tutto sotto controllo.

Ritornando a Yahoo vedo una sola strategia facilmente implementabile: cancellare i filtri relativi ai mittenti che più mi interessano e riordinare poi manualmente il contenuto della posta in arrivo. Come faccio ora per i messaggi non filtrati.

L'altra strategia perseguibile, ma più impegnativa, sarebbe quella di cancellare la sottoscrizione a tutte le newsletter per me poco o per niente interessanti. Quindi svuotare le varie cartelle o quantomeno segnare tutti i messaggi come già. Infine mantenere basso il numero delle cartelle con messaggi non letti e basso il numero stesso di messaggi non letti per cartella: ma questo mi richiederebbe un livello di attenzione che forse non intendo dare a quella che ritengo un'email di servizio secondaria.

Se mi dovessi suicidare sulla mia lapide potrebbe esserci scritto:
Soffocato dalla posta non letta!
Oppure potrei finire ucciso da emissari di Yahoo, sicari che eliminano tutti quelli che intasano i loro server con migliaia di inutili e-mail non lette!

Commenti

Articoli collegati