E' Marco Bocci il bello della TV 2012

Marco Bocci, alias vice questore Domenico Calcaterra, uno dei protagonisti della fiction "Squadra Antimafia 4", è stato proclamato il più bello delle fiction 2012.
Già, ma da chi?
Googlo un po' e trovo facilmente l'articolo di Yahoo (I cinque attori più belli delle fiction italiane 2012), datato 18 dicembre, che fa la classifica dei cinque più belli delle fiction.

Senza entrare nel merito della classifica mi domando chi l'ha stilata. Su Yahoo non ci sono riferimenti. Riprendo la ricerca Google e trovo la probabile fonte nel sito (o blog)
fictionitaliane.com, precisamente nel post, I 5 attori di fiction più belli del 2012, datato 10 dicembre. Cercando in date precedenti non trovo niente per cui ritengo che la fonte sia proprio questa. Non è dato sapere i criteri adottati, probabilmente si tratta di una scelta dell'autrice dell'articolo o di un sondaggio della loro redazione.

1. Marco Bocci
2. Gabriel Garko
3. Rodrigo Guirao Diaz
4. Francesco Testi
5. Daniele Pecci

L'articolo di Yahoo e quello di Fiction Italiane sono diversi sia nelle foto che nei testi ma la classifica è sostanzialmente la stessa. Gli stessi cinque nomi capeggiati da Marco Bocci.
Nel box a destra la classifica di Fiction Italiane. Differisce da quella di Yahoo!TV Italia solo per le posizioni 4) e 5) che sono invertite.

Questo post prende spunto da una telefonata con la mia ragazza che mi chiama per dirmi:
"Lo sai che Calcaterra è stato giudicato il più bello su Yahoo?"
Questa sua vena polemica derivava dal fatto che io avevo giudicato (scherzando) l'ipertricotico Marco Bocci come la prova che discendiamo dalle scimmie, una specie di Banderas ancora più incontadinito.

Sempre secondo la mia ragazza in questa classifica manca Raoul Bova, che lei metterebbe al secondo posto dietro Bocci e davanti a Garko.

A mio avviso ha pienamente ragione in quanto Raoul Bova, da anni considerato uno degli attori più belli del cinema italiano, può essere senz'altro incluso in questa classifica delle fiction 2012 in quanto anche se meno presente di altri anni, si è comunque visto spesso in replica quest'anno, come nella fiction Intelligence - Servizi e segreti (2009), ed in alcuni film, come I guardiani del tesoro (2011),
1. Marco Bocci
2. Raoul Bova
3. Gabriel Garko
in prima visione ad aprile su Canale 5. La (nostra) classifica sarebbe quindi quella a fianco sulla destra.

Biografia

Marco Bocci,  nome d'arte di Marco Bocciolini, è  nato a Marsciano(PG) il 4 agosto 1978. Ha cominciato a fare teatro nel 2000, ma ha poi trovato la sua consacrazione soprattutto nelle fiction TV, fra le quali ricordiamo Incantesimo 8 (2005-2006), Caterina e le sue figlie 2 (2007),  Ho sposato uno sbirro e Romanzo criminale - La serie (2008), Squadra antimafia - Palermo oggi 4 (2012),  Le mille e una notte - Aladino e Sherazade (2012)  [da it.wikipedia.org/wiki/Marco_Bocci]

Gossip

Marco Bocci sembra sia single!
Durante un'intervista alla radio Rtl, rompe gli indugi e confessa finalmente di essere single e di non avere quindi alcuna relazione sentimentale con la collega Giulia Michelini, alias Rosy Abate nella serie Squadra Antimafia. [da gossip.fanpage.it]



Commenti

  1. Non guardo mai la tv quindi conosco solo Bova(mi piace la sua aria di galantuomo semiserio). Prego iddio di non vederlo mai in qualche parte gay che fa tanto cool in questi ultimi tempi. Un saluto caro Angelo e tanti auguri per il 2013 :)

    RispondiElimina
  2. Cara Iv, immaginavo che non guardassi spesso la TV visto che sei sempre "a giro" con la tua telecamera :-)
    Grazie per la visita.
    Auguri di un sereno e felice Anno Nuovo

    RispondiElimina

Posta un commento

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.

Articoli collegati