giovedì 17 novembre 2016

E-Cat, QuarkX, Andrea Rossi: è questione di fede

Nel caso siete capitati per caso su questo articolo e non conoscete quasi niente di fusione fredda e trasmutazioni LENR, se non avete mai sentito nominare Andrea Rossi e non sapete chi sono Fleischmann e Pons potete dare, prima di continuare, un'occhiata a questo mio articolo Fusione fredda / LENR: Risorse collegamenti e link in italiano.
Sono ormai circa quattro anni che mi interesso, sottolineo da profano, della fusione fredda o trasmutazioni LENR, termine preferito da molti dei ricercatori che lavorano in questo campo. Ed in questo ambito seguo i progressi conseguiti, o presunti tali, dall'ing. Andrea Rossi, una personaggio che ha molti estimatori ma forse ancora più numerosi detrattori.

Anche la relativamente numerosa comunità di coloro che lavorano nel campo delle LENR è divisa sulla sua figura fra coloro che credono almeno in parte nel lavoro di Andrea Rossi e quelli che lo ritengono non affidabile, un ciarlatano se non addirittura un truffatore.
Altri ancora ne apprezzano i risultati ma non condividono la strada seguita da Rossi, preferendo le ricerche effettuate secondo il metodo della condivisione pubblica dei risultati come fa il gruppo The Martin Fleischmann Memorial Project o il ricercatore italiano Francesco Celani (www.francescocelanienergy.org/)

Se la gran parte della scienza ufficiale continua al momento a rifiutare l'esistenza in toto delle trasmutazioni LENR, riducendo il tutto ad errori di misura e a fenomeni trascurabili e/o non riproducibili. a livello individuale o di singola istituzione accademica, è comunque consistente il numero di studiosi e scienziati che guardano a questi fenomeni con maggior apertura.
Alla fusione fredda si è interessata la NASA, la Marina degli Stati Uniti, prestigiose industrie giapponesi come la Mitsubishi, alcuni stati hanno finanziato delle ricerche ma i fondi investiti nel complesso, sono nettamente inferiori (almeno di un fattore 10) a quanto investito nelle ricerche sulla fusione, in macchine come il Tokamak e Iter.

In Italia la fusione fredda è stata a lungo studiata all'INFN, da parte di un ristretto numero di ricercatori, ma tali ricerche sono sempre state interrotte per motivi non ben chiari, anche quando sembrava invece che i risultati degli esperimenti fossero almeno in parte positivi.

Personalmente sono convinto che dietro le trasmutazioni LENR ci sia un reale fenomeno fisico la cui comprensione potrebbe portare  ad un deciso salto verso il futuro in diversi settori tecnologici ed energetici, ma d'altra parte gli oltre 35 anni trascorsi dal 1989, ci dimostrano le grandi difficoltà che si celano dietro lo sfruttamento di questi fenomeni in particolare ai fini della produzione di energia pulita ed economica: non sarebbe altrimenti spiegabile il fatto che finora nessun gruppo di lavoro al mondo sia ancora riuscito a produrre un considerevole eccesso energia in maniera continuativa.

Fra le possibili eccezioni va sicuramente citato l'E-Cat di Andrea Rossi ma la segretezza che si cela dietro l'utilizzo dei suoi dispositivi, incrementata dalla recente clamorosa disputa legale che vede in ballo quasi 90 milioni di dollari americani,  non permette di affermare che producano effettivamente molta più energia di quella che assorbono. Rossi avrebbe messo a punto anche un dispositivo molto più piccolo, battezzato QuarkX, il cui cuore sarebbe non più grande di un fiammifero e con una potenza che sarebbe stata ridotta a 20 Watt per una maggiore affidabilità. Rossi dice di essere vicino al momento del l'avvio della produzione industriale del QuarkX, di cui pensa al momento l'utilizzo in grandi generatori di calore per uso industriale formati da decine di migliaia di questi dispositivi assemblati insieme ma singolarmente facilmente sostituibili.

Un'altra possibile eccezione alla mancanza di dispositivi già pronti per essere sfruttati per la produzione di energia potrebbe venire dalla Brilliant Light Power, Inc del Dr Randell Mills uno scienziato che in totale autonomia, ha messo a punto una sua teoria, "The Grand Unified Theory of Classical Physics (GUT-CP)" in cui descrive la struttura dell'atomo utilizzando la fisica classica invece della meccanica quantistica. Questa teoria lo ha portato ad ipotizzare l'esistenza dell'"Idrino" un particolare stato energetico dell'atomo impossibile secondo la meccanica quantistica. La BLP afferma di poter produrre grandi quantità di energia sotto forma di luce sfruttando gli atomi di idrogeno contenuti nell'acqua attraverso un dispositivo, da loro brevettato, chiamato SunCell.
Le teoria di Randy Mills non è stata accettata dalla scienza ufficiale e anche molti seguaci delle LENR non ritengono possibile l'esistenza dell'Idrino. Fra gli altri anche Andrea Rossi lo ritiene impossibile e simmetricamente Mills si affianca alla scienza ufficiale sostenendo che l'E-Cat non può funzionare.
Riferendosi ad Andrea Rossi che di Randell Mills si potrebbe facilmente passare nei prossimi anni se non nei prossimi mesi, da qualcosa che rivoluziona il panorama energetico mondiale a due esempi di colossali truffe e non le uniche purtroppo.

Per quanto riguarda Mills la sua teoria basata sulla fisica classica mi piace, in fin dei conti la meccanica quantistica è più una rappresentazione matematica, il dualismo onda-particella non è qualcosa che riusciamo facilmente a mettere sotto i denti. D'altra parte la meccanica quantistica è uno dei pilastri della fisica moderna, nata proprio perché la fisica classica non riusciva a spiegare certi fenomeni. Riguardo a Mills e all'idrino non mi sono fatto una mia opinione ma la sua teoria l'ha pubblicata da tempo ed è accessibile gratuitamente da chiunque. Magari si sbaglia ma costruire una truffa basandosi su di una elaborata teoria fisica mi sembra fin troppo machiavellico.

Nel caso di Andrea Rossi, non può che essere una questione di fede. almeno per me.
Ed in fin dei conti, lo stesso Rossi ha giurato sulla Bibbia che il suo E-Cat funziona.
A differenza di Mills, se non sbaglio, Andrea Rossi non ha mai pubblicato una teoria che sia alla base del cosiddetto "effetto Rossi" se non un breve articolo, On the Nuclear Mechanisms Underlying the Heat Production by the E-Cat, pubblicato nel 2015 e scritto con il prof Norman Cook, con il quale starebbe lavorando ad una teoria che spiegherebbe il funzionamento del QuarkX (che produce anche elettricità e luce oltre che calore). L'ing. Andrea Rossi sembra molto più produttivo nel presentare domande di brevetto e circa un anno fa è riuscito ad ottenere un brevetto americano relativo ad un generico dispositivo tipo e-Cat.
Tutto quello che si sa degli ultimi sviluppi delle ricerche di Andrea Rossi è sostanzialmente basato sulle sue dichiarazioni, che in gran parte rilascia sotto forma di risposte ai commenti dei visitatori sul sito journal-of-nuclear-physics.com
Ma il mondo delle trasmutazioni LENR è ben più vasto. Benché operino con fondi limitati ed in generale senza il supporto di università o istituti statali i ricercatori in questo settore stanno producendo una notevole mole di dati sperimentali e possibili teorie.

Per rendersene conto basta visitare, ad esempio, i seguenti siti:
E-Cat World
Following the LENR/Cold Fusion Revolution 

Ego Out
Il blog sulle LENR di Peter Gluck

LENR Forum
The trusted Low Energy Nanoscale Reaction Community.

LENR-CANR.ORG
A library of papers about cold fusion 
Per completezza di informazione c'è un altro sito che va citato, l'unico sito specializzato nelle LENR le cui notizie sono elencate in Google News, New Energy Time di Steven B. Krivit, un giornalista, scrittore e divulgatore scientifico. diventato uno dei principali detrattori di Andrea Rossi.
Se ti è piaciuto quello che hai letto o l'hai trovato utile e/o interessante lascia un segno del tuo passaggio: condividi sui social o lascia un commento. Grazie!

0 commenti:

Posta un commento

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.