Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta terremoto

Terremoto (20 maggio) in Emilia: era possibile un preavviso?

Immagine
Guardando gli eventi sismici registrati su  Iside (Italian Seismological Instrumental and Parametric Data-Base by INGV) ho notato che la prima forte scossa del 20 maggio era stata preceduta un paio di ore prima da una scossa più debole ma già di forza decisamente insolita per quella zona. Mi domando se eventi di questo tipo debbano condurre ad un qualche sistema di allarme.


Vediamo i dettagli:



L'evento delle 04:03 del 20 maggio di magnitudo 5.9   è stato preceduto alle 01:13 (ossia quasi tre ore prima) da un evento di magnitudo 4.1. I due eventi distano in linea d'aria meno di due Km e anche la profondità è simile (in figura il tempo indicato è quello UTC, che differisce di due ore dall'ora solare)

Quello che volevo far notare, è che, prima di questa scossa, per molti anni, non si era registrato nessun evento di magnitudo superiore a 3.2.

Potremmo dire che il terremoto è iniziato in pratica con la scossa delle 01:13

Se si è discusso a lungo, nel caso del terremoto dell'…

Numeri utili e iniziative per l'emergenza terremoto in Emilia

I numeri utili 
La Protezione Civile dell’Emila Romagna comunica che il numero verde è  800333911 oppure 059.200200
Il numero della Protezione Civile Provincia di Bologna è invece  051/6598482. 

Il terromoto in diretta sul web (cronaca a posteriori)

Firenze, 29 maggio 2012, ore 11 
Sono passate circa due ore dalla forte scosse che colpito di nuovo l'Emilia.
Racconto come l'ho vissuta da lontano, a Firenze, V° piano.

Avevo già sentito la scossa della notte del 20/5. Allora ero a letto, oggi invece alla mia scrivania.

La sensazione è stata di una scossa più forte, ugualmente lunga. I vetri ed alcuni soprammobili tintinnavano, c'era la sensazione che qualcosa podesse cadere. Incontro il gatto in corridoio, non spaventato ma perplesso: non so  se dal terremoto stesso o per via del mio comportamento.
Non ho avuto paura ma ho avvertito una sensazione che ci somigliava.

Se esiste un Dio ... a volte si distrae

Ho appena spento la radio, innervosito (nella mia stupidità) da persone che si sentono dei miracolati, che ringraziano il Signore per aver salvato loro la vita.E le altre vittime? Tutti peccatori incalliti?
Anche i bambini?O forse non erano degni della Sua attenzione?Se esiste un Dio ... a volte si distraeSe esiste un Dio ... forse si interessa solo della nostra anima, non della nostra vitaNon chiamate  "Dio" il "caso".
Chiamatelo destino, fortuna, sfortuna, culo, sfiga o come preferite ... ma non chiamatelo Dio.Non ringraziatelo per essere sopravvissuti