Pubblicità Mercedes Classe A Sport Next e la misteriosa musica di sottofondo

È in onda da un paio di settimana la pubblicità che riguarda la Mercedes Classe A proposta nell'edizione limitata Next Limited edition, nelle varianti Executive, Sport e Premium.

Lo spot non presenta nessuna particolarità e si limita a mostrarci la Classe A Sport Next Limited edition di colore rosso, ripresa da diverse inquadrature mentre è in marcia. La voce maschile di uno speaker ci illustra, insieme alle scritte in sovrimpressione la proposta commerciale Mercedes.

La particolarità di questo spot è nel sottofondo musicale, che a giudicare dal numero di commenti lasciati in merito al video sul canale Youtube della Mercedes Italia, ha suscitato molta curiosità.
Sembrerebbe un brano commerciale ma nessuno riesce a trovarlo, né lo riconosce Shazam.
In un commento la Mercedes, sul suo canale Youtube, ha svelato il mistero: "The song is called "Fast Cars" from Playdis!. "
Playdis! è una agenzia musicale tedesca - playdis.tv

Spot Mercedes Classe A Sport Next Limited edition:


Trascrizione testo letto da uno speaker:


Classe A Sport Next Limited edition. Con un vantaggio cliente di oltre 2600 euro. What's next? Scopri le tre versioni su mercedes-benz.it

Le scritte in sovrimpressione ci mostrano che l'offerta è valida, al momento, fino al 31 marzo 2017.

Le tre versioni della Mercedes Classe A Next Limited edition
sono la Executive (connettività, cromature estese, cerchi in lega e comfort),
la Sport (sicurezza e comfort si fondono in un look deciso e dalla spiccata indole dinamica) e la Premium che aggiunge alla dotazione delle altre due versioni il Tetto Panorama e il Comand Online

Commenti

  1. Cercavo proprio nome dello Jingle. Grazie per averlo segnalato. Buon lavoro!

    RispondiElimina

Posta un commento

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.

Articoli collegati