Pubblicità Sambuca Molinari con voce Mourinho - Spot 2015: Special trainer - Disciplina

Dopo il successo dell'anno precedente, torna nel 2015 la pubblicità della Sambuca Molinari con la voce di Josè Mourinho. Il nuovo spot, Special Trainer - Disciplina, segue la falsa riga della precedente campagna, "Silenzio immagine", ma invece di una tribuna stampa vuota, ad accompagnare le parole dello Special One ci sono le illustrazioni animate del title sequence designer Paul McDonnell.
Sono previsti otto differenti spot in onda da maggio a dicembre sui principali mezzi di comunicazione, in cui Mourinho si stacca dal mondo del calcio per diventare uno Special Trainer dedicato ai fruitori dello spot.

La campagna si ispira a valori comuni che Molinari condivide con l'allenatore portoghese, quali  schiettezza, coerenza, personalità e trasparenza.

La campagna pubblicitaria è stata affiancata da un contest lanciato in radio direttamente da José Mourinho, che ha invitato i consumatori a postare i propri allenamenti su una piattaforma dedicata. premiando poi personalmente i migliori.



Trascrizione delle parole di Mourinho, accompagnate da illustrazioni in bianco, nero e rosso, nello spot intitolato Special Trainer - Disciplina


Vuoi essere più carismatico di tutti?
Lavora su te stesso e prima o poi ci riuscirai!

Vuoi essere il più preparato di tutti?
Studia tutti i giorni e prima o poi ci riuscirai!

Vuoi essere il più vincente di tutti?
Siediti e rilassiti: il primo posto è gia preso!

Molinari. Più chiaro di cosi.

Il sottofondo musicale è tratto dalla canzone Little Green Bag del cantautore olandese George Baker, al secolo Johannes Bouwens.  Il brano, inciso a proprie spese dallo stesso Baker con il suo gruppo George Baker Selection, è stato pubblicato come singolo nel 1969 su disco in vinile dalla Negram.
"George Baker Little Green Bag US single". Licensed under Fair use via Wikipedia
José Mourinho (José Mário dos Santos Mourinho Félix),  uno dei più titolati allenatori in circolazione è nato a Setúbal, in Portogallo, il 26 gennaio 1963.
Figlio di un calciatore diventato poi allenatore, segue le orme paterne, ma visto che in campo non riesce ad ottenere risultati di rilievo inizia giovanissimo la carriera di allenatore come assistente tecnico o secondo allenatore, arrivando nel 2000, dopo una lunga gavetta, alla guida del Benfica.
Allena poi il Leira ed il Porto in patria per poi andare in Premiere League al Chelsea per quattro stagioni. Seguono due anni all'Inter e tre con il Real, Nella stagione 2013-2014 è di nuovo al Chelsea fino al dicembre 2015 quando viene esonerato.
Il 27 maggio 2016 viene annunciato come nuovo allenatore del Manchester United in sostituzione di Louis Van Gaal e con un contratto triennale da 59 milioni di euro con opzione per l'anno successivo.
Il 7 agosto 2016 ha vinto la Community Shield per 1-2 contro i campioni d'Inghilterra del Leicester di Claudio Ranieri.
In totale otto gli scudetti che si è aggiudicato fra Portogallo, Inghilterra, Spagna e Italia (due con l'Inter).  Bisogna inoltre ricordare le due vittorie in Champions League con Porto e Inter (nella stagione 2009-2010 porta i nerazzurri alla conquista del "triplete")

Lo Special One è sicuramente uno degli allenatori di calcio più famosi al mondo, un personaggio che va oltre il suo ruolo di allenatore, ma forse non è a tutti noto il suo incredibile record di imbattibilità casalinga.

Tra il 2002 ed il 2011 l'allenatore portoghese ha collezionato fra le mure amiche  l'incredibile serie di 150 partite consecutive senza sconfitte per un totale di 125 vittorie e 25 pareggi

La serie inizia dopo l'ultima sconfitta che subì alla guida del Porto, 23 febbraio 2002, perdendo contro il Beira per 2-3.
Seguono 36 vittorie e due pari alla guida del Porto, 46 vittorie e 14 pareggi col Chelsea, 29 vittorie e 9 pareggi con l'Inter e 14 vittorie col Real Madrid, fino alla sconfitta del 02/04/2011 contro lo Sporting Gijon per 1-0.

Da  Calcio: i record di imbattibilità casalinga

Commenti

Post popolari in questo blog

Pubblicità Ferrero Rocher con le città italiane: Napoli, Roma, Firenze, Venezia.