Google snobba l'EXPO e sceglie la Festa del Lavoro per il doodle del primo maggio

Oggi, Primo Maggio 2015, la Festa del Lavoro coincide con un altro importante avvenimento, l'inaugurazione a Milano di EXPO 2015, l'Esposizione Internazionale, con tema  "Nutrire il pianeta, energia per la vita", che si concluderà il 31 ottobre.
A Milano sta piovendo, che sia buon segno? EXPO bagnato, EXPO fortunato?
La Festa del Lavoro  (o dei lavoratori) si celebra annualmente in molti paesi del mondo per ricordare l’impegno del movimento sindacale ed i traguardi raggiunti in campo economico e sociale dai lavoratori. La festa del lavoro ha origini internazionali, si ispira alle battaglie, prevalentemente su l'orario del lavoro, fatte da operai statunitensi verso la fine del XIX secolo.

Google per il momento snobba l'inaugurazione dell'EXPO di Milano e dedica il doodle del Primo Maggio alla festa dei Lavoratori. Si tratta di un piccolo doodle statico, visibile nelle versioni localizzate dei paesi che celebrano questa festa. Nella maggior parte dei casi il logo è lo stesso di google.it, e le varie lettere si sono trasformate in strumenti tipici degli operai:una morsa a G, una coppia di guanti da lavoro, del nastro isolante o adesivo, una chiave inglese e un metro a avvolgibile; oggetti contornati da qualche bullone e qualche rondella.

Per la Francia invece un logo diverso visibile andando su google.fr:
la chiave inglese viene rimpiazzata da una ramoscello di mugheto. tradizionalmente offerto il primo maggio, a partire dall'inizio del XX secolo, come simbolo della primavera.

Il mughetto del 1° maggio è legato a un'antica tradizione: questa pianta, chiamata anche giglio delle valli, è  originaria del Giappone. I campanellini del mughetto simboleggiano da sempre la primavera e i celti accordavano loro virtù di portafortuna. Nel 1561, il re Carlo IX ufficializzò la cosa, offrendo tutti gli anni in questa data un fiore di mughetto alle dame di corte, come portafortuna. Questo fiore simboleggia anche gli incontri amorosi. Per lungo tempo furono organizzati in Europa i cosiddetti "balli del mughetto", gli unici balli annuali ai quali i genitori non potevano partecipare. In quell'occasione, le ragazze si vestivano di bianco e i ragazzi portavano all'occhiello un fiore di mughetto. [da france.fr/it/manifestazioni...]

Commenti

Post popolari in questo blog

Pubblicità Ferrero Rocher con le città italiane: Napoli, Roma, Firenze, Venezia.