Novità Formula 1 2013: Nuove gomme Pirelli con un nuovo colore

Una delle principali novità della stagione 2013 è costituita dalle nuove gomme Pirelli. presentate alle Bicocca la scorsa settimana insieme alla nuove gomme per la Superbike.
All'azienda milanese è stato chiesto di fornire dei pneumatici con maggiori prestazioni e un maggior degrado termico, al fine di avere almeno due soste per gara e accrescere le opportunità di sorpasso e le soluzioni strategiche a disposizione delle squadre di Formula 1.
Motivo per il quale la Pirelli si presenta allo start della stagione 2013 di Formula Uno con la gamma dei P Zero da asciutto e dei Cinturato da bagnato completamente rivoluzionata, in accordo con i Team e in sintonia con le regole FIA.
Le gomme 2013 hanno una nuova carcassa, struttura meno rigida e spalla rinforzata.   Il peso è aumentato di circa 200 grammi per le anteriori e 700 grammi per le posteriori. Di conseguenza il peso minimo delle monoposto è stato portato da 640Kg a 642Kg.

L'unico colore che cambia rispetto al campionato 2012 è il colore dei pneumatici duri: l'argento, che si confondeva con il bianco, viene sostituito dall'arancione .Le gomme avranno i seguenti colori:

Gomme Pirelli x F1 2012 
Gomme Pirelli x F1 2013

Dure (Hard): arancione
Medie (Medium):  bianco

Morbide (Soft): giallo
Super morbide (Super Soft): rosso

Intermedie (Intermediate): verde
Bagnato (Wet): blu.


La caratteristica distintiva delle nuove gomme Pirelli è l’ammorbidimento complessivo delle mescole di tutte le soluzioni da asciutto e da bagnato, che comporterà un più rapido raggiungimento della temperatura ottimale e prestazioni più veloci di 0,5 secondi al giro per tutti gli pneumatici rispetto allo scorso anno.

La nuova hard, la P Zero Orange, ha lo stesso grado di morbidezza della mescola usata lo scorso anno per la medium. L’effetto è quello di un degrado termico atteso più veloce; inoltre, aumenta la trazione, che si traduce in prestazioni più estreme in termini di velocità sul giro, soprattutto all’uscita dalle curve e nella transizione, frenata-accelerazione.

Il maggior degrado dovrebbe comportare un minimo di due pit stop per Gran Premio.

La forbice di prestazioni tra le varie mescole è di oltre 5 decimi, differenza che lo scorso anno è stata spesso inferiore, soprattutto nella seconda parte della stagione.

Degrado termico spinto e differenze prestazionali tra le mescole hanno come fine il favorire i sorpassi in tutte le fasi di gara.

Anche per il 2013 ciascuna vettura avrà a dispozione 11 set di pneumatici (tra prime ed option, ovvero la mescola più dura e più morbida) per l’intero week-end.


I mie post della serie Le novità della Formula 1 2013

Fonti / Link:
Pagina ufficiale Pirelle sulle nuove gomme per la Formula 1 - pirelli.com
F1, Pirelli presenta le gomme 2013: più usura e nuovi colori - derapate.it
http://cervelliamo.blogspot.it/2013/01/formula-1-presentate-le-gomme-pirelli.html

Commenti