domenica 17 aprile 2016

Fusione fredda: Andrea Rossi vende TRE dispositivi da 1MW!

Ultimamente do spesso un'occhiata al Rossi Blog Reader, il sito sul quale Andrea Rossi risponde alle domande degli interessati al suo lavoro e alla fusione fredda in generale.

Di fianco lo screenshot della domanda che ha attirato la mia attenzione, in cui qualcuno si congratula con l'ing Andrea Rossi per aver venduto tre impianti, tre centrali termiche da 1MW, ossia tre  E Cat da 1MW.
Nel mio piccolo io appartengo alla schiera di quelli che credono nelle potenzialità della fusione fredda o LENR come si preferisce chiamarla ora, ma rimango molto prudente nel cantar vittoria sul nutritissimo e folto gruppo degli scettici e denigratori, che al suo interno racchiude la grande maggioranza dell'establishment  scientifico accademico.

Non si tratta di una normale vendita ad un qualsivoglia cliente: ad acquistare i tre nuovi impianti sarebbe stata la casa madre del cliente presso la cui sede si è svolto il test di un anno dell'E-cat da 1MW. I tre nuovi E-Cat dovrebbero essere realizzati e installati nell'arco di sei mesi. Sembra anche che la detta azienda voglia mantenere la massima riservatezza.

Rispondendo alla domanda di un altro suo lettore, Andrea Rossi smorza eccessivi entusiasmi dicendo che la sua tecnologia non è ancora sufficientemente affidabile per poter rappresentare un investimento sicuro per la gente comune, che invita ad investire in obbligazioni del tesoro USA.

Fin qui le note positive per i fans della fusione fredda, ma ci sono anche due notizie negative.

Era atteso in questo giorni la pubblicazione del resoconto di terza parte indipendente sull'esito del test sull'Ecat da 1MW della durata di un anno, conclusosi a febbraio e che secondo alcune fonti avrebbe rilevato un COP pari a 50, ma a seguito della querela di Andrea Rossi nei confronti della Industrial Heat, è ormai sicuro che per il momento tale resoconto non verrà reso pubblico per motivi legali.

A seguito della mancata pubblicazione del suddetto report è stato cancellato "The New Energy World Symposium" che avrebbe dovuto tenersi a giugno a Stoccolma

Fonte:
Rossi: 1MW Plant Customer Bought Three More Plants
Rossi Blog Reader
New Energy World Symposium will be cancelled
Se ti è piaciuto quello che hai letto o l'hai trovato utile e/o interessante lascia un segno del tuo passaggio: condividi sui social o lascia un commento. Grazie!

1 commento:

  1. Non capisco...se il processo funziona, e da quello che si legge sui vari blog, siti, e notizie varie, è basato sulla produzione di calore tra due elementi della tavola periodica ( quindi non esistono parti mobili al suo interno), e quindi, l'affidabilità di un simile "macchinario" dovrebbe essere altissima...perché si parla ancora di risultati incerti o non del tutto positivi? O funziona oppure non funziona...cosa c'è che non va?

    RispondiElimina

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.