giovedì 26 settembre 2013

Recupero allegati di Outlook

Succede abbastanza spesso di aprire l'allegato di una e-mail, ad esempio un file di Word o di Excel, e di trattarlo come se fosse un normale file preso dalla cartella documenti, dal desktop o da una qualsiasi delle cartelle dove di solito salviamo i file.

Premetto che quando vogliamo modificare un allegato è buona norma salvarlo in una cartella sull'hard disk e poi modificare la copia salvata.

Supponiamo invece di aver lavorato direttamente sull'allegato e di essere riusciti a salvarlo.
Questo non dovrebbe poter accadere in quanto l'allegato viene aperto in modalità di sola lettura e quando lo salviamo ne salviamo una copia (Salva con nome).
A partire da Office 2010 è stata introdotta anche la "visualizzazione protetta" che ci avvisa che stiamo cercando di modificare un allegato e potrebbero esserci dei rischi.

Una volta chiuso l'allegato non riusciamo più a trovarlo! Se riapriamo l'allegato partendo dall'e-mail constatiamo che tutte le modifiche fatte sono sparite (come d'altra parte sarebbe logico aspettarsi).
Dov'è finito l'allegato che abbiamo modificato? E' definitivamente perso?

Non disperiamo: ci sono buone probabilità di ritrovarlo.

Quando apriamo l'allegato questo viene estratto e decompresso in una specifica cartella protetta dedicata proprio a contenere gli allegati.

Per trovare il percorso (path) dove si torva tale cartella dobbiamo dare un'occhiata al registro di sistema. Il valore da cercare è il seguente: OutlookSecureTempFolder e si trova in posizioni leggermente diverse del registro di sistema a seconda della versione di Office utilizzata

Outlook 2003
HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\11.0\Outlook\Security

Outlook 2007
HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\12.0\Outlook\Security

Outlook 2010
HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\14.0\Outlook\Security

Vediamo in pratica come procedere:

clicchiamo su Start / Avvio e nella finestra di ricerca digitiamo Regedit e premiamo Enter
(regedit.exe è il primo risultato della ricerca)

Importante: prima di proseguire ricordo di non apportare nessuna modifica al registro di sistema se non sapete con esattezza cosa state facendo - nel seguito non verranno apportate modifiche ma verrò soltanto trovato e copiato un determinato valore

Quando si apre l'editor del registro di sistema sulla sinistra vediamo cinque gruppi di elementi:
Espandiamo (facendo doppio click sul nome o cliccando sulla freccina) HKEY_CURRENT_USER.
Espandiamo poi Software, Microsoft, Office
A seconda della versione di Office espandiamo la chiave corrispondente.
Supponiamo di avere Office 2007: espandiamo il nodo 12.0
(11.0 per Office 2003, 14.0 per Office 2010)
Poi Outlook ed infine posizioniamoci su Security

Nel riquadro di destra ora sarà presente il valore di nome OutlookSecureTempFolder (*), in corrispondenza (di fianco sulla stessa riga) nella colonna dati possiamo leggere il percorso in cui vengono salvati gli allegati.

Siccome il percorso è piuttosto lungo, per visualizzare velocemente il contenuto di tale cartella, possiamo procedere nel seguente modo:

Facciamo doppio click su OutlookSecureTempFolder e copiamo il valore mostrato nella mascherina che si apre. Chiudiamo poi la mascherina utilizzando il tasto Annulla in maniera da evitare di inserire involontarie modifiche

Clicchiamo ora su Start e incolliamo nel campo per la ricerca il valore appena copiato e premiamo Invio:
si aprirà la cartella che contiene molti degli allegati che sono stati  da noi aperti in precedenza:
Ordiniamo preferibilmente per data (o per nome) e se siamo fortunati troveremo l'allegato modificato che stavamo cercando che dovrebbe avere il nome dell'allegato seguito o meno da un numero tra parentesi

(*)Può succedere che il valore OutlookSecureTempFolder  non sia presente o che contenga un percorso non valido: in tal caso gli allegati vengono salvati in una sotto-cartella di
File temporanei Internet che può essere OLKxxx oppure Content.Outlook e poi xxxxxxxx
dove le x sono numeri o lettere generati casualmente.

Nel caso di Windows XP la cartella File temporanei Internet si trova nel seguente percorso:
C:\Documents and Settings\nomeutente\Impostazioni locali\
In Vista, Windows7 e Windows8 in
C:\Users\nomeutente\AppData\Local\Microsoft\Windows\
NB: Impostazioni locali e AppData sono generalmente cartelle nascoste

Per maggiori dettagli leggere il citato link al supporto Microsoft nelle fonti

Fonti / Link:
http://support.microsoft.com/kb/817878
Se ti è piaciuto quello che hai letto o l'hai trovato utile e/o interessante lascia un segno del tuo passaggio: condividi sui social o lascia un commento. Grazie!

2 commenti:

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.