sabato 21 dicembre 2013

Google Zeitgeist 2013: tendenze in Italia e nel mondo

Come consuetudine Google ha pubblicato la sua classifica detta "Zeitgeist" per l'anno 2013, che raccoglie le ricerche effettuate con maggior frequenza dagli utenti di tutto il mondo.
Nell'edizione di quest'anno Goggle punta molto sulla grafica: un progetto spettacolare ma di scarsa utilità per chi vuol conoscere le tendenze e i trends dell'anno.


Zeitgest si apre con un video che vi ripropongo più sotto, che in un minuto e mezzo ripropone i principali temi del 2013. Il video è in inglese ma quando le immagini potrebbero non essere sufficienti ci sono i sottotitoli nella lingua di visualizzazione, nel nostro caso in italiano.

Il video inizia con una ricerca Google: n"ew beginning" (nuovo inizio) e poi scorrono le immagini del
principino George in braccio alla mamma Kate e a fianco del principe William. Poi scorrono le immagini del di un matrimonio gay e di papa Francesco che bacia un disabile. Si passa poi ad un altra ricerca "nuove frontiere" .... il video è molto più esplicativo delle mie parole.

Guardando il video mi ha sorpreso che gli unici calciatori mostrato siano David Beckham e Arjen Robben, e ho appreso della morte del giovane attore Paul Walker, noto per interpretare la serie cinematografica Fast & Furious, tragicamente morto in un incidente d'auto a causa della velocità troppo elevata.

La Home page di Google Zeitgest comprende cinque sezioni: oltre alla già citata sezione Ripercorri con un video, ci sono Scopri i 100 termini più cercati e Visualizza la galleria #my2013, sezioni belle soprattutto da vedere ed esplorare, entrambi molto simili: mentre nella prima le foto mostrate sono relative ai termini più cercati e cliccando sulla foto appare il termine corrispondente, nella seconda la maggior parte delle foto sono di utenti di internet e provengono prevalentemente (credo) da blog e social network; passando con il mouse sulle immagini, parzialmente opacizzate, queste vengono illuminate e poste in risalto rispetto allo sfondo. Il primo e l'ultimo pulsante a destra portano a due sezioni esterne, molto più interessanti dal punto di vista dei dati mostrati:

Il primo Scopri le parole che hanno segnato il 2013 con Google Trends ovviamente porta alle classifiche di Google Trends. Queste sono divise per argomento e per stato, in particolare alle tendenze (Cerca argomenti con il più grande aumento di volume di ricerca rispetto al periodo precedente) divise in Ricerche emergenti, Al cinema, Cambiare, Come fare, Cosa significa, Fa dimagrire, Mangiare, Perché, Ricette, Vendere. Se come immagino queste voci sono state scelte in base alle ricerche degli utenti, la presenza di Vendere e non di comprare Comprare, si specchia perfettamente nella situazione economica italiana. Tale classifiche sono anche incorporabili nelle pagine Web, a fianco ho inserito le tendenze relative a Ricerche emergenti.

L'ultima sezione Esplora Trends Globe si apre in una nuova finestra dove troviamo il globo terrestre che possiamo ingrandire e ruotare inizialmente puntato sulla località dalla quale siamo connessi (nel mio caso Firenze), e che ci mostra quali sono le ricerche effettuate al momento, in "diretta" come evidenziato. Muovendoci sul globo possiamo selezionare altre città.
A fondo schermo un cursore orizzontale ci permette per la località selezionate di visualizzare anche le ricerche nei mesi precedenti dell'anno.


Ripercorri il 2013 nel seguente video 


Zeitgeist, che in tedesco significa "spirito del tempo" è un'espressione adottata nell'Ottocento per indicare la tendenza culturale predominante in una determinata epoca. Google utilizza tale termine per  la classifica dei termini più cercati.

Fonti/link: http://www.google.com/zeitgeist
Se ti è piaciuto quello che hai letto o l'hai trovato utile e/o interessante lascia un segno del tuo passaggio: condividi sui social o lascia un commento. Grazie!

0 commenti:

Posta un commento

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.