giovedì 26 maggio 2016

Pubblicità Alfa Romeo Giulia con il Duomo di Milano e la "sfida" alle tedesche.

E' da pochi giorni partita la campagna promozionale per la nuova Alfa Romeo Giulia, vettura che arriva finalmente nelle concessionarie dopo essere stata presentata in anteprima ad Arese, nella versione sportiva Quadrifoglio, quasi un anno fa,  nel giugno 2015 ed in versione "normale", ad inizio marzo, al salone dell'auto di Ginevra.
Con la nuova Alfa Romeo Giulia ritorna dopo 38 anni un nome storico, che fu dell'auto che fra il 1962 ed il 1977 è stata (è lo a tutt'oggi) una delle più amate dal popolo degli alfisti.
La nuova Giulia è stata riprogettata da zero, puntando sul ritorno della trazione posteriore ed in funzione di prestazioni, aerodinamica e piacere di guida e ovviamente la tradizione stilistica dell'Alfa Romeo

Lo spot provoca le concorrenti tedesche con un approccio comparativo che se da un lato tramite la parte video ci mostra  i dettagli e le finiture degli interni e le filanti linee esterne con sullo sfondo le viee i luoghi simboli di Milano, la Scala e il Duomo, d'altra parta utilizza la psicologia inversa nelle parole recitate dalla voce maschile di uno speaker (vedi la trascrizione dopo il video)

Il video è diretto dal regista László Kádár per la casa di produzione Buddy Film. - Non ho trovato informazioni sul sottofondo musicale in cui si sente in prevalenza il suono di un pianoforte
Alfa Romeo Giulia - Spot TV 30''


Trascrizione del testo

Non hai bisogno di linee disegnate dal vento per ottimizzare la dinamica,
non hai bisogno di avvolgenti sedili in morbida pelle,
non hai bisogno di motori in alluminio con performance ai vertice della categoria.
No, la soluzione più semplice sarebbe scegliere la solita berlina tedesca.
Non hai bisogno di quest'auto ed è esattamente per questo che la vuoi.
Alfa Romeo Giulia, scoprila il 28 ed il 29 maggio.

Prezzi a partire da 35.500 euro

alfaromeo.it/giulia

Se ti è piaciuto quello che hai letto o l'hai trovato utile e/o interessante lascia un segno del tuo passaggio: condividi sui social o lascia un commento. Grazie!

0 commenti:

Posta un commento

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.