mercoledì 6 aprile 2016

Pubblicità Fiat Punto a 4800 euro con canzone Ufo Robot sigla di Goldrake

Per conquistare il mondo non servono super poteri. Serve una super offerta ... inizia così il nuovo spot che pubblicizza la promozione  per la Fiat Punto acquistabile con finanziamento a 4.800 € con 5 porte, clima e radio, nessuna rata per 2 anni e poi sei libero di restituirla. (Iniziativa valida fino al 30 aprile 2016. TAN 0% TAEG 5,87%.)
Lo spot utilizza come sottofondo musicale  la canzone Ufo Robot del gruppo Actarus, sigla della   serie a cartoni animati (anime televisivo) Atlas UFO Robot poi identificata con Ufo Robot Goldrake.
Altri elementi dello spot richiamano questo genere di cartoni animati come le scritte che fanno un rumore di armi spaziali quando appaiono e scompaiono

Ufo Robot fu pubblicato come singolo (45 giri in vinile) nel 1978 avendo sul lato B Shooting Star, sigla di chiusura della serie.
Actarus era uno pseudonimo dietro il quale si nascondevano un gruppo di musicisti diretti da Vince Tempera.

Ufo Robot
Testo: Luigi Albertelli
Musica: Vince Tempera e Ares Tavolazzi
Interpreti: Actarus (Alberto "Michel" Tadini) 
e il Coro di Vince Tempera
Coro: A. Tavolazzi, M. Luca, 
Michel Tadini, Fabio Concato
Tastiere, synth, arr. e dir. di archi e fiati: 
Vince Tempera;
Chitarre:Massimo Luca
Basso:Ares Tavolazzi e Julius Farmer
Batteria: Ellade Bandini 
Percussioni:Rene` Mantena
Casa discografica: Usignolo/Fonit Cetra

Trascrizione audio e testo della canzone Ufo Robot sigla di Goldrake

Uno speaker legge l'offerta:

Per conquistare il mondo non servono super poteri. Serve una super offerta:
Fiat punto oggi è tua con finanziamento a 4800€, nessuna rata per due anni e poi sei libero di restituirla

Ufo Robot Ufo Robot
Ufo Robot Ufo Robot

Si trasforma in un razzo missile
con circuiti di mille valvole
tra le stelle sprinta e va

Mangia libri di cibernetica
insalate di matematica
e a giocar su Marte va

[parte strumentale]

Ufo Robot Ufo Robot
Ufo Robot Ufo Robot




Se ti è piaciuto quello che hai letto o l'hai trovato utile e/o interessante lascia un segno del tuo passaggio: condividi sui social o lascia un commento. Grazie!

4 commenti:

  1. La prima volta che ho visto questo spot, la mia attenzione era puntata tutta lì, verso la magica sigla degli anni 80, come credo tutti gli appassionati di fumetti e anime giapponesi. Hai fatto bene Angelo a suddividere in maniera netta l'oggetto della pubblicità dalla colonna sonora perché non penso di essere l'unica ad amare vertiginosamente Goldrake e un po' meno le auto del gruppo Fiat (tranne le Abarth s'intende! Chi ama i "comics" ama le auto "giocattolose").
    Mi ha fatto anche molto piacere vedere gli Zeroassoluto a Sanremo 2016 eseguire nella serata "free" la sigla finale di Atlas Ufo Robot (forse addirittura più bella di quella di testa).
    Non c'è niente da fare: non si esce vivi dagli anni ottanta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dani, in effetti credo che lo spot Fiat abbia puntato soprattutto sulla colonna sonora visto che la parte video è molto semplice, per attirare l'attenzione su di una offerta a prima vista molto buona.
      Scrivendone sono stato costretto a documentarmi e rinfrescare la memoria.
      Le Abarth le definirei più sprintose che giocattolose ...... Giocattolosa mi fa venire in mente la Dyane 6 o la recente Aygo, me penso che siano associazioni molto soggettive :-)

      Elimina
    2. Ciao Angelo, guarda, c'è un solo motivo per cui comprare un'Abarth: divertirti. E quando un'oggetto è fonte di divertimento diventa automaticamente un giocattolo. Poi ti confesso che, nonostante sia molto critica nei confronti del gruppo Fiat, io possiedo una Punto da vent'anni che amo smisuratamente. E amare qualcosa significa apprezzarne tutti gli aspetti, compresi i difetti (che sono tanti!)

      Elimina
    3. Ciao Dani,
      ora non vorrei sembrare serioso ma il dizionario Treccani definisce giocattolo "Qualsiasi oggetto o prodotto, artigiano o industriale, che serve al gioco e al divertimento dei bambini".
      Un auto non è mai un giocattolo e più le sue prestazioni aumentano meno lo è. Ci si può sicuramente divertire, come ci si può divertire con le armi al poligono, ma non sono giocattoli.
      Ma il Treccani non è la Bibbia e forse la definizione di Wikipedia è più vicina al senso comune: "Un giocattolo è un oggetto usato da un animale, un bambino o (più raramente) un adulto nell'attività del gioco. [...] dove per gioco si intende un'attività di intrattenimento volontaria e intrinsecamente motivata, svolta da adulti, bambini, o animali, a scopo ricreativo."

      Diciamo che forse facevo meglio a dire che alcune definizioni sono piuttosto soggettive .. è che "io" non la chiamerei giocattolosa :-)

      Elimina

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.