domenica 14 febbraio 2016

Sanremo 2016: vince "Un giorno mi dirai" degli Stadio - Testo e video

stadio-sanremo-2016
Gli Stadio, storico gruppo della musica italiana, hanno vinto la 66-esima edizione del Festival di Sanremo con la canzone Un giorno mi dirai.
Gli Stadio si sono formati nel 1977 e si sono fatti conoscere soprattutto come band di accompagnamento di Lucio Dalla. E proprio con un brano di Dalla, "La sera dei miracoli" hanno vinto la serata dedicata alle cover. Un giorno mi dirai ha vinto anche  il "Premio Giancarlo Bigazzi" per la musica e il premio "Sala stampa Lucio Dalla".
Il Festival della Canzone Italiana di Sanremo sembrava una manifestazione stregata per gli Stadio, che non gareggiavano a Saremo da nove edizioni: per ben due volte si sono classificati ultimi, nel 1984 con "Allo Stadio" e nel 1986 con "Canzoni alla radio", una volta penultimi nel 2007, con "Guardami". Solo nel 1999 ebbero un riscontro migliore classificandosi al quinto posto con "Lo zaino".

Gaetano Curreri, leader storico e cantante degli Stadio, è fra gli autori della canzone "Un giorno mi dirai" che ha vinto il Festival di Sanremo 2016.

Stadio - Un giorno mi dirai - Videoclip ufficiale:


Testo della canzone "Un giorno mi dirai" degli Stadio
(di S. Grandi - G. Curreri - L. Chiaravalli - S. Grandi, Ed. Curci/Music Union/Giamaica - Milano - Bologna)

Un giorno ti dirò
Che ho rinunciato alla mia felicità per te
E tu riderai, riderai, tu riderai di me.

Un giorno ti dirò
Che ti volevo bene più di me
E tu riderai, riderai, tu riderai di me.

E mi dirai che un padre
Non deve piangere mai
Non deve piangere mai.

E mi dirai che un uomo
Deve sapere difendersi
Nainaina na na.
Nainaina na na ...

Un giorno ti dirò  
Che ho rinunciato agli occhi suoi per te
E tu non capirai, e mi chiederai perché?

E mi dirai che un padre 
Non deve piangere mai 
Non deve arrendersi mai. 

Tu mi dirai che un uomo 
Deve sapere proteggersi
uououo uo uo ...

Un giorno mi dirai 
Che un uomo ti ha lasciata e che non sai 
Più come fare a respirare, a continuare a vivere.

Io ti dirò che un uomo
Può anche sbagliare lo sai
Si può sbagliare lo sai

Ma che se era vero amore
È stato meglio comunque viverlo
Ma tu non mi ascolterai
Già so che tu non mi capirai
E non mi crederai 
Piangendo tu 
Mi stringerai 

uououo uo uo ...

Se ti è piaciuto quello che hai letto o l'hai trovato utile e/o interessante lascia un segno del tuo passaggio: condividi sui social o lascia un commento. Grazie!

0 commenti:

Posta un commento

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.