giovedì 17 dicembre 2015

Pubblicità Natale Maina Gran Pandoro e Panettone Nocciolato con coro Gospel

La Maina S.p.A. è un'azienda dolciaria piemontese fondata nel 1964 da sempre molto attenta alla comunicazione pubblicitaria, in particolare a quella televisiva, nota in particolare per il Pandoro e il Panettone Gran Nocciolato.
Sul sito aziendale maina.it sono raccolti, cosa piuttosto rara, nella pagina "Comunicazione" tutti gli spot trasmessi in TV a partire dal 1979. Gli stessi spot si possono vedere sul canale Youtube "MainaSpa".
Curiosando fra gli spot precedenti si scopre che lo slogan ‘Piano piano...Buono buono’risale al 2004 in uno spot con Teo Teocoli che si sdoppia nei panni dei due pasticceri.
Il tormentone  "piano piano buono buono" cantato da un coro gospel arriva invece nel 2006: a cantare sono i Solosingers, un coro multietnico che per quattro anni fa anche da testimonial per la campagna pubblicitaria Maina.
Il brano del 2006 sembra sia stato scritto espressamente per Maina, immagino dagli stessi Solosingers.
Il brano "Piano piano...Buono buono" è stato incluso come bonus track nell'album “SoloSingers Xmas Promo CD” (2006)
(a questo proposito ho trovato un unico riferimento su musicsite.it
Panettona Maina spot 2010 - making of:
Nel 2010 l'azienda veronese decide di puntare ancora su questo tormentone  e fa le cose in grande
"il numero degli elementi per queste riprese è aumentato, tanto da rendere necessario un casting a più di 300 artisti per selezionarne poi 30 tra cantanti e ballerini" da comunicato stampa Maina
Lo spot. firmato dall'agenzia pubblicitaria Republic è stato girato a Capodistria sotto la direzione del regista tedesco, allora trentaduenne, Linus Ewers.


Amen, The Impressions -1965:
A cantare è il Jubilation Gospel Choir di Livorno con l'americana Crystal White a guidarlo.
Viene riadattato un celebre canto gospel americano "Amen" pubblicato nel 1949 dal Wings Over Jordan Choir e reso popolare negli anni '60 dal gruppo musicale statunitense "The Impressions"
L'arrangiamento musicale è di Catilina Sherman, compositore specializzato in musiche per la pubblicità.
E così nella canzone "Amen" - pronunciato  /eɪˈmen/ - diventa "Maina". Verrebbe proprio da aggiungere e così sia!
Questa la trama: Il filmato inizia con un suono di campane e poi dalle finestre di un campanile vediamo i componenti del coro che iniziano a cantare Cosa si fa, piano piano ... continuano poi a cantare camminando per le vie della città tenendo in mano delle lanterne (scatole di Panettone Maina illuminate).
Una bambina con una grossa fetta di panettone in mano dice "buono buono". La gente per strada e nelle case canta insieme al coro. Poi, dopo un gruppo di belle coriste vestite di rosso e con un colbacco bianco, tocca a delle modelle, vestite da hostess di volo, dire "buono buono" dopo aver mangiato un pezzo di panettone.

Nel finale il gruppo gospel si dispone a formare un albero di natale illuminato dalle luci delle lanterne che la cinepresa inquadra dall'alto.
Una scritta in sovrimpressione "2 giorni di lievitazione naturale" ci ricorda a cosa si riferiscono le parole "piano piano"

Spot Maina 2010 "Il Natale tra la gente" - Panettone nocciolato 30'' +  Pandoro 15'':
Questo infine lo spot 2015 da 15''  in cui è stata aggiunta una voce fuori campo che dice
"Ci vogliono due giorni di lievitazione per fare il Panettone Nocciolato Maina"

Spot Maina 2015 Il Gran Nocciolato:


Di seguito il testo che si ascolta nella versione da 30'' dello spot.

Cosa si fa, piano piano
e poi sarà, buono buono
Maina Maina Maina.

Se tu lo fai
piano piano
tutto sarà
buono buono

Maina Maina Maina.

Se ti è piaciuto quello che hai letto o l'hai trovato utile e/o interessante lascia un segno del tuo passaggio: condividi sui social o lascia un commento. Grazie!

0 commenti:

Posta un commento

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.