sabato 8 agosto 2015

Sottofondo musicale della pubblicità AdottaUnRagazzo.it con animali

Da un paio di settimane vengono di sovente trasmessi in televisione i nuovi spot della comunità / sito di incontri on line AdottaUnRagazzo.it che propongono dei filmati con attori modelli affiancati ad animali. Gli spot sono cinque, ognuno con un diverso animale pantera, orso, volpe, leone, serpente ed un diverso protagonista maschile.
Gli stessi spot sono stati trasmessi in Francia nel giugno 2013: infatti AdottaUnRagazzo.it è l'emanazione italiana del sito francese adopteunmec.com lanciato nel 2007 da Florent Steiner e Manuel Conejo, diventato rapidamente il sito di incontri più popolare in Francia.
La formula innovativa di questo sito di incontri (dating service) o community (visto che l'iscrizione è gratuita) consiste nel fatto che sono le donne a dover prendere l'iniziativa. Affinchè i ragazzi possano parlare con le ragazze occorre che quest'ultime li abbiano aggiunti nel loro carrello oppure che gli abbiano già parlato. Il logo del sito è appunto quello di una figura femminile che in un carrello da supermercato porta una figura maschile

AdottaUnRagazzo.it: Spot TV - Pantera:

AdottaUnRagazzo.it: Spot TV - Serpente:


Il sottofondo musicale è tratto da un brano del compositore norvegese Edvard Grieg "La canzone di Solveig"  facente parte delle musiche di scena composte da Grieg per il poema drammatico in cinque atti Peer Gynt, del drammaturgo norvegese Henrik Ibsen,  rappresentato per la prima volta a Oslo il 24 febbraio 1876,

Edvard Grieg - Solveig's Song
Peer Gynt Suite, No. 2, Op. 55: IV. Solveig's Song" di CSR State Philharmonic Orchestra (Kosice) & Stephen Gunzenhauser
Se ti è piaciuto quello che hai letto o l'hai trovato utile e/o interessante lascia un segno del tuo passaggio: condividi sui social o lascia un commento. Grazie!

0 commenti:

Posta un commento

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.