lunedì 31 agosto 2015

La parodia del comico Dado sul funerale di Casamonica - Il video e le minacce

Sulle note di "Non voglio mica la luna" (canzone composta da Zucchero Fornaciari, Luigi Albertelli ed Enzo Malepasso, presentato al Festival di Sanremo 1984 nell'interpretazione di Fiordaliso) il cabarettista Dado, al secolo Gabriele Pellegrini, canta a modo suo le vicende legate al funerale romano di Vittorio Casamonica, che tanto clamore ha destato per l'impudenza e la sfarzosità con il quale è stato celebrato.
A seguito della realizzazione di questa sua performance Dado è stato pesantemente insultato e minacciato di morte sulla sua pagina Facebook da esponenti del clan o simpatizzanti.

Dado è stato ospite ieri sera, 30 agosto, del programma di LA7 In Onda, insieme a Gianni Alemanno (ex sindaco di Roma), Vittorio Feltri (Il Giornale), e Fulvio Abate.

Il video della parodia sul funerale di Casamonica, anche in virtù delle minacce ricevute e dell'ampia eco che la cosa ha suscitato sulla stampa ed in televisione, oltre che sul social, sta ricevendo numerosissime visualizzazioni, degne di una rock star.
Il video pubblicato su Facebook ha superato le 436mila visualizzazioni, mentre quello su Youtube ha superato quota 220mila in meno di quattro giorni.





Testi di Dado,  Emiliano Luccisano e Marco Terenzi
arrangiamento Fabio Parisella, realizzazione Syntesia studio.

Trascrizione:

Vorrei una bara fiammante, fuori la chiesa la mia faccia gigante,
ed una banda che suona le note del padrino re di Roma.
Un grande cocchio, sai di quelli che non si usan più,
un sindaco in ginocchio, che si chini, però, quando io lo dirò.
Non voglio mica la luna, voglio solo un funerale
con le Rolls Royce, i cavalli, il corteo
e i vigili che, dirigono il traffico solo per me
Non voglio mica la luna, voglio vedere volare
un elicottero che lancia petali sulla città,
poi tanto c'è l'AMA che  ripulirà.
Non voglio mica la luna ma,
voglio anch'io un assessore al comune che m'aiuta a ruba'
Non voglio mica la luna ma,
voglio anch'io trenta case in affitto ma senza paga'.
Non voglio mica la luna ma,
voglio anch'io essere nullatenente e col Porche girà
Non voglio mica la luna ma,
voglio anch'io un prestanome al quale le multe invia'
Non voglio mica la luna ma,
voglio un fisco che ignora le ville di mia proprietà
Non voglio mica la luna ma,
voglio un prete che non lo sapeva chi sta a celebra'
Non voglio mica la luna ma,
voglio dire alla moglie di Welby non rosica'
Non voglio mica la luna ma,
voglio avere prefetto che cade dalla nuvola.
Se ti è piaciuto quello che hai letto o l'hai trovato utile e/o interessante lascia un segno del tuo passaggio: condividi sui social o lascia un commento. Grazie!

0 commenti:

Posta un commento

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.