giovedì 2 aprile 2015

Il sito inps.it e l'odissea del modulo on line!

Un modulo da riempire online può essere una cosa comodissima, perché evita di stampare, riempire a mano, scannerizzare e poi inviare o caricare sul sito: tutto questo ovviamente se le cose funzionano.
A volte è anche questione di un po' di fortuna, perché dopo aver provato nell'ordine Chrome, Firefox ed Internet Explorer su due diversi notebook, uno con Windows 7 e l'altro con Windows 8 sono riuscito a portare a termine il compito proprio tramite il primo browser che avevo utilizzato, Chorme, quello che solitamente uso.
Non pensavo di scrivere questo articolo per cui non ho tenuto traccia esatta dei dettagli delle prove effettuate, per cui mi arrangerò nella descrizione con quello che ricordo.

Il primo errore che ho fatto è stato quello di non insistere con Chrome ma passare subito a Internet Explorer.

Il problema riscontrato su Chrome era facilmente risolvibile, mentre io ho finito per fare molti vani tentativi con Firefox e soprattutto con Internet Explorer, questo perché, con questi due browser vedevo e riuscivo a compilare il modulo, mentre Chrome non lo mostrava affatto.

L'operazione che dovevo fare era quella di indicare un diverso conto corrente su cui ricevere la pensione (non la mia però).

Vediamo le varie fasi:
1) Ottenere il PIN con cui accedere al sito inps.it
2) Trasformare il PIN ottenuto in PIN dispositivo
3) Trovare la pagina giusta fra le tante voci disponibili:
Innanzi tutto bisogna cliccare sul pulsantone Servizi Online presente nella home page del sito.
Poi, nel mio caso specifico, sono dovuto andare su ex-Inpdap - a questo punto è necessaria l'autenticazione con Codice Fiscale e PIN - poi Area Tematica - Prestazioni pensionistiche ed infine
"Pensione - Domanda di Variazione delle modalità di riscossione".

Bisogna poi cliccare su di un pulsante, ben visibile con scritto "Accesso" e si arriva ad avere sulla sinistra un menù con tre opzioni di cui riporto la figura sulla sinistra.
Le voci sono abbastanza esplicative.
Cliccando su Compilazione e variazione delle modalità di riscossione, si può con un altro click nella pagina successiva aprire il modulo pdf da compilare on line. Una volta compilato e salvato si possono aggiungere eventuali allegati ed infine si "inoltra" la domanda.
Il primo problema avuto è che il modulo in pdf non veniva visualizzato su Chrome, per cui mi sono rivolto agli altri browser, ma questi hanno fallito nelle fasi successive. Firefox mi si bloccava nella fase finale di inoltro che andava avanti a tempo indeterminato, ed IE al punto precedente, con un errore di sicurezza che non sono riuscito a risolvere. In effetti io avevo inserito inps.it fra i siti attendibili ed abbassato al minimo il livello di sicurezza per l'area, ma inutilmente. Mi viene ora da pensare che forse non avrei dovuto aggiungere non solo "inps.it" ma anche tutti i sottodomini "*.inps.it"
Ad ogni modo mi sono arreso e sono ritornato a provare Chrome.
In questo caso l'errore era facilmente risolvibile: io avevo attivato la visualizzazione dei pdf tramite "Chrome PDF Viewer" molto più veloce del plugin di Adobe Reader, che però è necessario per visualizzare i pdf con campi editabili.
E' stato quindi sufficiente disabilitare  il plugin "Chrome PDF Viewer" ed abilitare il plugin di Adobe Reader: per farlo basta aprire la pagina chrome://plugins/ ovviamente sul browser Chrome.

Devo inoltre aggiungere che sul sito dell'INPS non è facile trovare indicazioni. Oggi ho provato vanamente a cercare qualche documento utile finché non ho utilizzato la ricerca di Goggle:
cercando la stringa "firefox site:inps.it" sono arrivato al seguente documento in pdf:
Come verificare il proprio pc e risolvere le problematiche più comuni vers. 2 
che affronta molte delle problematiche comuni e la maggior parte dei problemi da me riscontrati.
Se ti è piaciuto quello che hai letto o l'hai trovato utile e/o interessante lascia un segno del tuo passaggio: condividi sui social o lascia un commento. Grazie!

0 commenti:

Posta un commento

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.