domenica 8 marzo 2015

Google doodle per la Festa della Donna 2015

Oggi 8 marzo si celebra la Giornata internazionale della donna (comunemente definita in Italia Festa della donna). Come da tradizione, per altro non sempre rispettata, Google la ricorda con un nuovo doodle. Non mi sembra che questa volta il colosso del web si sia impegnato particolarmente nella realizzazione di questo doodle, di tipo statico e nella pagina dedicata, non c'è nessuna descrizione su come il doodle sia stato ideato o il suo autore.
Il doodle, in delicati colori pastello,  riproduce donne di diverse razze e religioni, impiegate in varie attività lavorativi e sport.
Da sinistra verso destra vediamo donne nel ruolo di astronomo, chimico, operatore dati, decoratore, chitarrista, pompiere, botanico, insegnate, studente in carrozzella, pallavolista, cuoco, medico.


La Giornata internazionale della donna ricorre l'8 marzo di ogni anno per ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, sia le discriminazioni e le violenze cui sono ancora oggetto in molte parti del mondo. [da Wikipedia].

In pratica noi uomini facciamo gli auguri alle donne a noi care, mamme, sorelle, fidanzate, mogli, figlie, amiche, parenti, conoscenti etc, a qualcuna di queste regaliamo, forse, un mazzo di mimose, ed una parte delle donne fa a festeggiare con le amiche, con altre donne la sera al ristorante. La TV trasmette qualche servizio e qualche blogger ci ricorda che il famoso incendio della fabbrica Cotton di New York in cui l'8 marzo 1908 sarebbero morte 100 operaie tessili è solo una bufala o una trasposizione temporale di un altra tragedia simile.

Come la Festa della Mamma e San Valentino assume sempre più rilevanza l'aspetto commerciale.

Personalmente abolirei la Festa della Donna perché preferirei celebrare una festa dell'eguaglianza dei diritti, che non dipenda dal genere e dalla condizione sociale, né dalla religione e dalla razza, dove magari anche chi non ha soldi per andare al ristorante si possa permettere una serata diversa.

Il cantautore romano Antonello Venditti, coglie l'occasione della Festa della Donne, nonché suo anniversario di compleanno, oggi compie 66 anni, lancia alla mezzanotte di stasera il suo nuovo singolo "Cosa avevi in mente" che farà parte dell'annunciato album "Tortuga" previsto in uscita per il 21 aprile.

Se ti è piaciuto quello che hai letto o l'hai trovato utile e/o interessante lascia un segno del tuo passaggio: condividi sui social o lascia un commento. Grazie!

0 commenti:

Posta un commento

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.