martedì 26 luglio 2016

Il video non è in elenco. Fai attenzione e rifletti bene prima di condividere. - Cosa significa?

Abbiamo appena trovato un video che ci piace o che stavamo cercando e lo vogliamo condividere.
Apriamo il video su Youtube e quindi clicchiamo sul pulsante "Condividi".
A volte compare il messaggio "Il video non è in elenco. Fai attenzione e rifletti bene prima di condividere"
Oppure se se la pagina è in inglese cliccando sul pulsante "Share" il messaggio è "This video is unlisted. Be considerate and think twice before sharing.".

Cosa significa questo messaggio?

Quando mettiamo un video su Youtube, possiamo scegliere fra tre impostazioni della privacy:
  1. pubblico - public, la più comune, che comporta che tutti possono vedere il video
  2. privato - private, il video può essere visto solo da noi e dagli utenti che selezioniamo.
  3. non in elenco - unlisted, in tal caso il video non compare fra i video elencati nel nostro canale ma può visualizzarlo chiunque conosca il link.
Vediamo cosa dice di preciso a questo proposito la guida di Google (a cui Youtube appartiene dal 2006, circa un anno e mezzo dopo la sua fondazione)


L'impostazione di un video come non in elenco permette di mostrarlo solo alle persone che conoscono il link del video. Per condividere un video non in elenco, è sufficiente condividere il link con le persone a cui vuoi consentire l'accesso, le quali saranno così in grado di visualizzarlo.

A differenza dei video privati, le persone con le quali condividi il video non hanno bisogno di un account Google per visualizzarlo e possono condividerlo con altre persone semplicemente inviando loro il link. I video non in elenco non vengono visualizzati negli spazi pubblici di YouTube, come pagine di canale o risultati di ricerca, ma potrebbero essere visualizzati altrove sul Web se tu o qualcun altro con cui hai condiviso il video lo condivide in modo più esteso.

Solo gli utenti con un account di YouTube che gode di una buona reputazione possono creare video non in elenco.

La guida di Google stranamente non parla di un caso molto comune:
se voglio inserire un "mio"video pubblicato su Youtube in una "mia" pagina web ma non voglio che anche altri lo condividano sulle loro pagine posso fare solo una cosa: impostare il dato video come "non in elenco".  Non posso impostare il video come privato altrimenti nessuno lo vedrebbe a parte me stesso e solo qualche altro utente Google da me specificamente selezionato.
Inoltre il video non in elenco non viene generalmente trovato tramite i motori di ricerca o tramite ricerca Youtube, quindi se io incorporo un nuovo video non in elenco in una pagina web, le visualizzazioni del video dovrebbero all'incirca corrispondere ai visitatori della pagina che lo hanno visualizzato.

I visitatori del mio canale Youtube non troveranno questo filmato elencato nella sezione Video ma i visitatori della mia pagina web che contiene tale video potranno facilmente arrivare al video su Youtube: in questo caso, se provano a condividerlo, il messaggio
"Il video non è in elenco. Fai attenzione e rifletti bene prima di condividere." ricorderà loro che l'autore del video "forse" non gradisce che tale video venga condiviso.
Il "forse" a mio avviso è necessario perché il proprietario di un canale Youtube potrebbe ad esempio non mettere alcuni video fra quelli pubblici perché preferisce presentare nell'elenco dei video solo quelli migliori, ma magari non gli importa niente che uno degli altri video venga o meno condiviso su Facebook o incorporato in una pagina web.
La pubblicazione di un "video non in elenco" rappresenta una qualche violazione delle norme sul copyright o sulla privacy? O è solo una forma di scortesia, una violazione della cosiddetta "netiquette"?

Premesso che bisogna comunque distinguere il caso del link ricevuto direttamente via email, whatsapp, sms, o altro canale di comunicazione privata dal caso del video pubblicato su di una pagina web pubblica, non credo ci sia una risposta valida in generale ma non credo che la condivisione di un video "non in elenco" configuri direttamente una qualche forma di reato  (sottolineo che questa è solo una mia opinione).


Voglio comunque sottolineare che anche i video non in elenco devono rispettare le norme di Youtube che vietano la pubblicazione di materiale protetto da copyright, come quelli pubblici e persino quelli privati.
Consiglio comunque di non condividere i video "non in elenco", anche magari solo per una forma di cortesia e di rispetto della volontà dell'autore del video.

PS: se qualcuno si sta domandando il perché della scelta di immagini provenienti dal canale googledoodles la risposta è semplice: ho scritto la prima versione di questo post il 24 dicembre 2004, ma alla pagina di Google dedicata ai doodles è già presente il doodle del 25 dicembre. presentato attraverso un filmato di Youtube che risulta essere "non in elenco". Volevo fare un post sui doodle dedicati a Natale e mi sono ritrovato a scrivere questo!
Se ti è piaciuto quello che hai letto o l'hai trovato utile e/o interessante lascia un segno del tuo passaggio: condividi sui social o lascia un commento. Grazie!

2 commenti:

  1. Pochi giorni dopo che avete fatto questo post del blog, un sito web dedicato alla condivisione di video non quotate è stata resa disponibile ( http://unlistedvideos.com/ ). Il sito ha delle regole che limitano i tipi di video che possono essere condivisi.

    Il sito dice (in inglese):

    Ci sono varie ragioni per un video dall'elenco. Alcuni resoconti ufficiali di celebrità, bande, i marchi e le organizzazioni, potrebbero decidere di escludere dall'elenco per consentire ai propri abbonati la prima vista di un nuovo video, per declutter loro canale, o forniscono un relativamente difficile trovare 'uovo di Pasqua' o di trattare per i loro abbonati.

    Alcuni uploaders di video potrebbero essere i loro video non quotati perché pensano che il video sarebbe di scarso interesse a quelli che si inciampare su di loro attraverso una ricerca ad esempio tutorial software, videogiochi filmati, animazioni ecc Alcuni possono decidere di escludere dall'elenco per motivi di privacy, se il video è rivolto esclusivamente a un individuo, la famiglia, o l'organizzazione (tali video non sono consentiti su Video quotati).

    La seguente è una guida generale su ciò che è e non è permesso Video non quotati.

    Consentito (almeno in generale): i video non quotate di conti ufficiali di personaggi famosi (tra cui 'celebrità di YouTube "), le bande, i marchi, aziende, organizzazioni, ecc; video che sono stati non quotate per nessun motivo apparente non quello di declutter; video che sono utili e / o interessante per gli altri, che non sarebbero male a nessuno o violare la privacy di nessuno, se condiviso.

    Forbidden: Video che erano chiaramente non in elenco per motivi di privacy (come video volte a amici, familiari, un posto di lavoro, ecc); video non quotate che sono accompagnati da una dichiarazione o di una indicazione che l'uploader preferisce che i video non sono condivisi ampiamente; video trovati elencati altrove (a meno che il video non elencato era la versione originale); video non quotati che potrebbero diventare pubblico nel prossimo futuro; video che non dovrebbe nemmeno essere su YouTube per esempio video per adulti, video con contenuti illegali, i video che violano il diritto d'autore, ecc

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sinceramente non ho capito se questo commento sia oppure non sia spam volto a pubblicizzare il citato sito. Ad ogni modo ho deciso di pubblicare questo commento.

      Elimina

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.