venerdì 6 giugno 2014

Le squadre favorite del mondiale in Brasile dal punto di vista dei bookmaker

Di solito le previsioni dei bookmaker non si discostano molto da quelle della stampa sportiva o in generale da quello che ci si potrebbe immaginare conoscendo un po' il calcio internazionale.

La squadra favorita è il Brasile, paese ospitante e da sempre squadra fortissima quotato in media a 4.
Al secondo posto, con una quotazione di 5, troviamo l'Argentina, seguite con quote leggermente inferiore a 7 da Germania e Spagna.

Queste quattro squadre formano il gruppetto delle favorite, che nel complesso hanno quasi i 2/3 delle probabilità di vincere il mondiale.

Dietro le prime quattro un gruppo di possibili outsider fra cui l'Italia, quotata a circa 26, nettamente capeggiate dal Belgio quotato a poco più di 19. Di questo gruppo fanno parte anche Francia, Inghilterra e Portogallo con quote inferiori a 30, e Uruguay, Olanda e Colombia con quote di poco superiori.
Più staccato il Cile quotato a circa 45. Poi la Russia la cui quotazione sfiora i 100.

Nella seguente tabella ho riassunto le quote delle prime quindici squadre, riportando anche il ranking FIFA

Ranking FIFA
NazionePos.P.tiQuotaProb. vitt.
Brasile312424,0021,86%
Argentina511755,0017,49%
Germania213006,7812,90%
Spagna114856,8812,72%
Belgio11107419,384,51%
Francia1791323,443,73%
Italia10109025,883,38%
Inghilterra9110427,683,16%
Portogallo4118927,243,21%
Uruguay7114730,282,89%
Olanda1598132,362,70%
Colombia8113733,922,58%
Cile14102644,601,96%
Russia1989398,720,89%
Svizzera61149113,480,77%
Altri19,065,25%


Fra le squadre con quote superiori a 100 segnalo la Svizzera per via dell'ottimo ranking FIFA (sesto posto) e per il fatto di essere inserita nel Girone E, con Francia, Equador ed Honduras, in cui non dovrebbe aver difficoltà a qualificarsi.

Esaminando girone per girone le possibilità di qualificazione, il girone D, quello con  dell'Italia è sicuramente il più incerto. Italia, Inghilterra e Uruguay hanno sostanzialmente le stesse probabilità di qualificarsi, con l'Italia leggermente favorita rispetto alle due avversaria, mentre viene ritenuta improbabile la qualificazione del Costa Rica.

Nel Girone A il Brasile dovrebbe sicuramente qualificarsi, l'altro posto se lo giocheranno Croazia e Messico, con il Camerun possibile sorpresa.

Nel Girone B nettamente favorita la Spagna, con Olanda leggermente favorita sul Cile per il rimanente posto.
All'Australia non vengono date chance di qualificazione

Il Girone C vede la Colombia favorita, davanti a Costa D'Avorio e Giappone, con la Grecia possibile outsider.

Il girone E vede la Francia favorita, con buone possibilità anche per la Svizzera, ma l'Equador potrebbe costituire una possibile sorpresa. L'Honduras invece non dovrebbe riuscire ad impensierire le avversarie.

L'Argentina non dovrebbe avere problemi a qualificarsi nel girone F, dove l'altro posto se lo giocheranno Nigeria e Bosnia-Erzegovina, quest'ultima con qualche chance in più. Molto probabilmente fuori dai giochi l?iran.

Nel girone G la netta favorita è la Germania, con il Portogallo che dovrebbe qualificarsi agevolmente, ma a Ghana e Stati Uniti viene concessa una piccola percentuale di passare il turno.

Infine nel girone H non dovrebbe avere problemi il Belgio, e anche la Russia dovrebbe passare il turno. Possibile outsider la Corea del Sud, mentre non vengono concesse molte chance all'Algeria.

Quanto scritto si basa sulle quote dei bookmakers internazionali riportate dal sito oddschecker.com


Se ti è piaciuto quello che hai letto o l'hai trovato utile e/o interessante lascia un segno del tuo passaggio: condividi sui social o lascia un commento. Grazie!

0 commenti:

Posta un commento

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.