giovedì 16 gennaio 2014

Un doodle celebra l'82° anniversario della nascita di Dian Fossey

 Google ci ricorda la nascita di Dian Fossey con un doodle statico, un disegno della studiosa americana e dei suoi amati gorilla strettamente intrecciati con il logo di Google.
Dian Fossey è stata una zoologa statunitense nata a San Francisco il 16 gennaio 1932, tragicamente scomparsa il 26 dicembre 1985 quando fu uccisa a colpi di machete nella sua capanna in Ruanda.
E' celebre per i suoi studi sui gorilla, condotti fra le foreste e le montagne del Ruanda.
Il suo amore per gli animali la spinse, contro il volere dei genitori, a studiare inizialmente veterinaria, ma si laureò nel 1954 in terapia occupazionale (una disciplina riabilitativa che si basa sullo sviluppo e il mantenimento della capacità di agire delle persone). Divenne successivamente direttore del dipartimento di terapia occupazionale del Kosair Crippled Children Hospital in Louseville.
Dopo avere letto il libro del famoso zoologo George Schaller, l'interesse di Dian per i gorilla crebbe al punto che nel 1963 decise di finanziarsi da sola il suo primo viaggio in Africa dove in Zaire incontro per la prima i gorilla. Nel 1966 ci fu la grande svolta, dottor Louis Leakey che aveva conosciuto in Tanzania, contattò la Fossey per uno studio a lungo termine sui gorilla e dando inizio della sua attività stabile in Africa.
Nel 1970 il National Geographic Magazine inviò un suo fotografo, Bob Campbell, per documentare il lavoro della Fossey, facendola diventare una delle principali esperte mondiali di gorilla africani. Dian sfruttò tutta quella celebrità per pubblicizzare la causa dei gorilla, pericolosamente minacciati dai bracconieri che mettevano a rischio la sopravvivenza dell'intera specie.
I suoi contrasti con i bracconieri o con chi vedeva la Fossey come una minaccia alla crescente e redditizia attività turistica della regione portarono probabilmente al suo omicidio.
La biografia di Dyan Fossey è diventata parte della memoria collettiva grazie al film Gorillas in the Mist: the story of Dian Fossey (Gorilla nella nebbia: la storia di Dian Fossey),  interpretato da  Sigourney Weaver nei panni della Fossey, diretto dal regista Michael Apted.

Già mesi prima della sua morte la studiosa americana aveva firmato un contratto da un milione di dollari con la Warner Bros per fare un film basato sulla sua biografia,  film che poi uscito è tre anni dopo la sua morte, nel 1988.



Fonti/link:
http://it.wikipedia.org/wiki/Dian_Fossey
Se ti è piaciuto quello che hai letto o l'hai trovato utile e/o interessante lascia un segno del tuo passaggio: condividi sui social o lascia un commento. Grazie!

0 commenti:

Posta un commento

Ringrazio tutti quelli che vorranno lasciare un commento o che seguiranno o sottoscriveranno il mio blog. Il linea di massima cercherò sempre di ricambiare.
Nel caso vogliate fare delle richieste o dei commenti off-topic ossia non collegati all'argomento dell'articolo, vi sarei grato se li postate sulla pagina Facebook del blog. Grazie!
Ho dovuto purtroppo attivare la moderazione a causa di alcuni commenti offensivi nei confronti di terzi.